Contenuto sponsorizzato

Chiusura de La Scaletta, Stanchina agli studenti: ''Cerchiamo una soluzione insieme. Facciamo un incontro anche con residenti e negozianti''

L'assessore competente risponde alla richiesta arrivata da UNITiN di un incontro dopo l'ordinanza che obbliga il locale a chiudere per le 22.30. "Facciamo un tavolo con tutte le parti coinvolte, solo in questo modo risolviamo i problemi"

Di Giuseppe Fin - 12 gennaio 2019 - 20:15

TRENTO. “Ringrazio gli studenti e sono pronto ad incontrarli per un confronto e trovare la soluzione assieme”. L'assessore comunale di Trento, Roberto Stanchina ha deciso di rispondere immediatamente alla richiesta di un incontro da parte degli universitari dopo l'ordinanza che obbliga la chiusura alle 22.30 del locale La Scaletta, uno dei luoghi principali d'incontro per gli studenti della città.

 

“Mi fa molto piacere – ha spiegato Stanchina – che sia arrivata questa proposta e che ci sia attenzione da parte degli universitari. L'ordinanza che abbiamo fatto non vuole essere sicuramente contro di loro”.

 

Stanchina è quindi pronto a sedersi ad un tavolo con le tutte le associazioni universitarie per riuscire una volta per tutte a risolvere un problema che da tempo viene portato avanti.

 

“Faremo un incontro – ha spiegato Stanchina – ma voglio che attorno al tavolo oltre al Comune ci siano gli universitari, i gestori dei locali della zona, le categorie economiche e i residenti. Facciamo un tavolo a più mani. Così per la prima volta ci guardiamo tutti in faccia e vediamo le varie esigenze che ci sono”.

 

L'impegno dell'assessore è quello poi “di trovare una soluzione”. “Un tavolo con un confronto a 360 gradi – ha spiegato Stanchina – è l'unica soluzione. Finché gli incontri vengono fatti a due non si crea un vero confronto e dai problemi non ne usciamo”.

 

Lunedì, ha spiegato l'assessore Roberto Stanchina, “tramite la mia segreteria mi metterò in contatto con tutti gli attori del tavolo e in pochi giorni riusciremo a incontraci. Coinvolgerò anche la polizia locale perché credo sia importante”.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 16 agosto 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

19 agosto - 14:25

L'avventura con la loro società è iniziata circa tre anni fa. I due giovani della Vallagarina, Mattia Cristoforetti e Giovanni Tava, hanno macinato moltissimi successi ed  hanno deciso di utilizzare il loro lavoro anche per aiutare i bambini. Per questo è iniziata la collaborazione con la fondazione Tog per la cura e la riabilitazione dei bambini con gravi patologie neurologiche

19 agosto - 16:01

Gettatosi da una falesia alta 10 metri a Torre dell'Orso, nel leccese, un giovane trentino si è lesionato la zona cervicale. Trasportato immediatamente all'ospedale Vito Fazzi di Lecce, si attende di capire che danni possa aver riportato. Cauti i medici 

19 agosto - 06:01

Pubblichiamo in esclusiva dei dati molto significativi sul reale andamento della struttura della Val di Fiemme che smentiscono molto di quanto sentito sino ad oggi. Nel punto nascite si è eseguito nel 25% dei casi il taglio cesareo quando non ci sono emergenze e per  l'Organizzazione Mondiale della Sanità un tasso superiore al 15% è indicativo di ''un uso inappropriato della procedura'' motivato da ''carenze organizzative, medicina difensiva, (...) scarso supporto alla donna da parte del personale sanitario nel percorso di accompagnamento alla nascita''

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato