Contenuto sponsorizzato

Crolla la linea telefonica per la neve, piante in mezzo alla strada e vetture in difficoltà. Mattina difficile lungo le arterie provinciali

In val di Sole si è verificato un tamponamento a catena lungo la strada statale 42 all'altezza di Caldes. Già diversi interventi di pompieri e forze dell'ordine in val di Non e val Rendena, ma anche in Fiemme e Fassa

Pubblicato il - 08 novembre 2019 - 12:55

TRENTO. Sono già diversi gli interventi di vigili del fuoco e forze dell'ordine a causa di vetture finite di traverso sulle arterie provinciali e conducenti in difficoltà per le strade imbiancate. 

 

In val di Sole si è verificato un tamponamento lungo la strada statale 42 all'altezza di Caldes (Qui articolo). Un'altra zona particolarmente attiva è la val Rendena.

 

I pompieri di Campiglio sono stati chiamati in causa diverse volte tra auto finite di traverso lungo la strada e alberi che si sono schiantati sulla carreggiata.

Il peso della neve ha fatto, inoltre, cadere la linea telefonica in val Brenta. Immediato e tempestivo l'intervento dei pompieri per mettere in sicurezza l'area e dei tecnici per ripristinare la struttura, già funzionale e operativa.

Tanti interventi anche in val di Non. In particolare i vigili del fuoco del fuoco di Romeno sono stati allertati diverse volte sulla strada statale 43dir per veicoli finiti in difficoltà a causa delle neve, soprattutto autoarticolati.

 

Alcuni allarmi anche tra la val di Fassa e Fiemme, sempre per il maltempo tra automobilisti in difficoltà e piante che cadono in mezzo alla strada a ostruire la viabilità.

 

Nella giornata di ieri, giovedì 7 novembre, la Protezione civile del Trentino ha diramato un messaggio mirato per nevicate a quote medie. 

 

La perturbazione, che sarà accompagnata da un moderato rinforzo di venti in quota, dovrebbe perdurare fino alle prime ore di sabato.

 

E' previsto un ulteriore peggioramento delle condizioni meteo con precipitazione diffuse a partire dall'area sud-ovest del territorio.

 

La fase più intensa era, comunque, attesa per la mattina di oggi, venerdì 8 novembre, poi ci è prevista una graduale attenuazione dei fenomeni fino alla nottata successiva (Qui articolo).

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 21 gennaio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

21 gennaio - 19:47

Sono 279 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 43 pazienti sono in terapia intensiva e 40 in alta intensità. Oggi sono stati comunicati 7 decessi, mentre sono 27 i Comuni con almeno 1 nuovo caso di positività

21 gennaio - 20:22

L'albergo su corso Rosmini nel centro storico della città della Quercia resta operativo e cerca di reggere un mercato profondamente stretto e diverso. Marco Zani: "Cerchiamo anche di mettere in rete le peculiarità della zona, la vicinanza del Monte Baldo, la Campana dei caduti e i musei, così come le tante possibilità offerte dalla Vallagarina. Ideato offerte speciali per fa lavorare anche il ristorante la sera"

21 gennaio - 17:58

Sono state registrare 26 dimissioni e 238 guarigioni. Cala il numero dei pazienti in ospedali. Analizzati oltre 4 mila tamponi. Sono state confermate 191 positività riscontrate nei giorni scorsi tramite test antigenico

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato