Contenuto sponsorizzato

Frane e terreni instabili, dopo gli enormi massi caduti sulla SS 612 proseguono i controlli dei carabinieri sul territorio

E' tuttora in corso un’attività di monitoraggio sulle strade, anche in orari notturni, che stanno risentendo dei danni causati dal ciclone Vaia

Pubblicato il - 04 giugno 2019 - 15:43

CAPRIANA. Sono ancora in corso i controlli sulla stabilità del terreno dopo i gravi danni che sono stati causati dal maltempo che ha colpito il trentino nell'ottobre scorso.

 

I Carabinieri di Cavalese il 29 maggio sono intervenuti sulla SS 612, tra Molina di Fiemme e Capriana per alcuni grossi massi che si sono staccati da un costone della montagna finendo sulla strada. Fortunatamente non erano presenti auto in transito. (QUI L'ARTICOLO)

 

Il pronto intervento di una pattuglia della Stazione di Cembra ed i successivi raccordi con il servizio strade della Provincia di Trento e le autorità Comunali, ha consentito di bloccare la strada interessata dallo smottamento scongiurando ulteriori situazioni di pericolo.

 

L’arteria stradale è poi stata chiusa su ordinanza del Sindaco Capriana. Come già detto, è tuttora in corso un’attività di monitoraggio sulle strade di questa giurisdizione, anche in orari notturni, che stanno risentendo dei danni causati dal ciclone Vaia tra i quali l’ instabilità del terreno.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 settembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

25 settembre - 05:01

Vittoria De Felice era candidata in circoscrizione a Piedicastello ma in queste settimane è finita su giornali nazionali e locali esclusivamente per il suo corpo. Sono stati usati gli aggettivi più classici delle commediacce anni '80 e così è stata definita ''bombastica'', ''sexy candidata'', ''appariscente'', ''mozzafiato''. Lei ha atteso la fine del voto ed ecco cosa ha detto

24 settembre - 19:33

Sono 14 le persone che ricorrono alle cure del sistema sanitario, nessun paziente si trova in terapia intensiva ma 5 cittadini sono in alta intensità. Sono 5.402 i guariti da inizio emergenza e 556 gli attuali positivi. Nel rapporto odierno, giovedì 24 settembre, si specifica che 11 sono sintomatici e 1 caso è ascrivibile ai focolai scoppiati negli ultimi giorni sul territorio provinciale

24 settembre - 17:49

I tamponi analizzati sono stati 1.613. Oggi è stato individuato un caso di coronavirus alla scuola dell'infanzia della Sacra Famiglia di Trento

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato