Contenuto sponsorizzato

Imbrattata la macchina del coordinatore dei giovani della Lega del Trentino

E' successo a Mezzolombardo nella notte. Marco Leonardelli ha pubblicato la foto sulla pagina Facebook del paese chiedendo se sia successo a qualcun'altro 

Pubblicato il - 12 April 2019 - 13:54

MEZZOLOMBARDO. Si è trovato la macchina imbrattata con della vernice spray rossa. Dei segnacci che hanno deturpato la fiancata dell'auto del coordinatore dei giovani della Lega del Trentino Marco Leonardelli. Un atto di deliberato teppismo avvenuto nella notte a Mezzolombardo. ''Questo è quello che ho trovato sta mattina sulla mia macchina - scrive sulla pagina Facebook Sei di Mezzolombardo Leonardelli -. Ieri notte era parcheggiata nei parcheggi laterali alla strada che porta dal convento dei frati verso il "cason" è successo anche ad altri?''.

 


 

 

Qualcuno risponde che segnacci rossi sono stati lasciati anche in altre zone del paese e in via Conte Carlo Martini. Sta di fatto che la carrozzeria del giovane leghista ora andrà riverniciata e il danno riportato è notevole.

 

Negli scorsi giorni atti di teppismo si erano verificati in un altra zona del Trentino, a Mattarello di Trento. In quel caso erano stati distrutti specchietti di varie auto, rotti dei vetri e rovesciati bidoni dell'immondezza (QUI ARTICOLO) e alla fine erano stati denunciati due quindicenni (uno proprio di Mattarello). Una bravata notturna della quale dovranno rispondere economicamente i loro genitori.  

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 03 dicembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

04 December - 11:18

Calano i ricoveri nei normali reparti dell'ospedale e in terapia intensiva. Il rapporto contagi/tamponi si attesta intorno al 10%. Sono stati trovati 90 positivi con il test antigenico

04 December - 11:39

L’autista del camion-cisterna è stato denunciato per contrabbando a bordo aveva un carico da 26mila tonnellate di olio lubrificante che stava per entrare in Italia illegalmente, per un’evasione imposta specifica di 20mila euro

04 December - 08:50

In questi mesi di emergenza sono già state diverse le situazioni che presentano similitudini nel modo di agire della Giunta provinciale. Si guarda il momento senza un'idea di pianificazione futura di quanto fare oggi per ripartire di slancio domani

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato