Contenuto sponsorizzato

L'auto è volata nella scarpata. Miriam e Irina, 17 e 19 anni, sono morte sul colpo

Il tragico incidente è avvenuto in val Ridanna. Altre due donne che si trovavano in auto sono rimaste ferite ma non sarebbero in pericolo di vita. Difficili i soccorsi  

Pubblicato il - 24 luglio 2019 - 17:28

BOLZANO. Miriam, 17 anni e Irina 19 anni questi i nomi delle due ragazze che nella serata di ieri sono morte precipitando per un centinaio di metri a bordo dell’auto su cui viaggiavano insieme ad altre due ragazze, quest'ultime ora ricoverate in ospedale.

 

L’incidente è avvenuto in val Ridanna e le quattro donne stavano tornando a valle lungo una strada forestale dopo il loro turno di lavoro alla malga Aglsbodenalm.

 

Secondo la prima ricostruzione, stavano percorrendo una strada piuttosto ripida e con diverse curve. Ad un certo punto hanno perso il controllo del mezzo che dopo aver sbandato è finito fuori strada precipitando nel vuoto.

 

Le due ragazze di 17 e 19 anni sono morte sul colpo mentre altre due che si trovavano a bordo del mezzo sono state estratte dalle lamiere e trasportate immediatamente all'ospedale di Bolzano e Vipiteno. Non sarebbero in pericolo di vita.

 

I soccorsi non sono stati per nulla semplici. I soccorritori, si sono dovuti calare con le corde lungo il pendio per riuscire a raggiungere il mezzo. Le ragazze sono state poi recuperate da due elicotteri arrivati sul posto.

 

Sul tragico incidente sono in corso le indagini da parte delle forze dell'ordine.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 26 novembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

26 novembre - 20:38

Sono 460 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 43 pazienti sono in terapia intensiva e 55 in alta intensità. Sono stati trovati 297 positivi a fronte dell'analisi di 4.323 tamponi​ molecolari per un rapporto contagi/tamponi al 6,4%

26 novembre - 19:51

Mentre i contagiati comunicati da Fugatti e Segnana sono in costante calo, superati quasi ogni giorno dai guariti, il dato completo che comprende anche gli antigenici è meno rassicurante

26 novembre - 19:16

Il presidente ha fatto il punto sullo stato del contagio in Trentino spiegando che i dati sono buoni tranne quelli sulle ospedalizzazioni e le terapie intensive che sono in leggero peggioramento rispetto alla prossima settimana

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato