Contenuto sponsorizzato

Migranti caricati su un furgone e trasportavano in Germania facendoli pagare 300 euro. Tra le tappe del viaggio anche Trento

L'operazione degli agenti della polizia stradale del Brennero che ieri mattina hanno fermato una macchina che fungeva da staffetta per avvisare i trafficanti di eventuali pattuglie  

Pubblicato il - 07 giugno 2019 - 13:07

BOLZANO. Sono stati caricati la sera prima sul furgone da Reggio Emilia, Verona, Trento per iniziare poi un viaggio che li avrebbe  portati in Germania pagando 300 euro a testa.

 

A scoprire il traffico di uomini e il favoreggiamento dell'immigrazione clandestina sono stati gli agenti della polizia stradale del Brennero che nella giornata di ieri hanno fermato e arrestato due cittadini pakistani.

 

Gli agenti stavano effettuando dei controlli quando, ad un certo punto, hanno fermato una vettura. Il mezzo aveva destato alcuni sospetti per l'andatura ridotta ma anche perché alla vista degli agenti il conducente, che viaggiava da solo, aveva cercato di effettuare una telefonata con il cellulare.

Si trattava di un cittadino pakistano di 23 anni, regolarmente soggiornante in Italia. L'ipotesi è che il suo ruolo fosse quello di fungere da “staffetta” e volesse avvisare qualcuno della presenza della pattuglia.

 

In effetti, dopo alcuni minuti, è sopraggiunto un furgone per il trasporto persone condotto da un altro cittadino pakistano di 29 anni, anch’egli regolare sul territorio nazionale, con a bordo altri 10 cittadini stranieri (9 pakistani ed 1 indiano). Tutti i passeggeri, dai successivi controlli, sono tutti risultati irregolari e privi di documenti.

 

I trasportati, condotti presso il Commissariato di Brennero, hanno raccontato di aver pagato o di dover pagare all’arrivo a destinazione agli indagati la somma di 300 euro per essere portati in Germania.

 

I due conducenti , uno dei quali risultava già essere stato arrestato presso la frontiera di Ventimiglia per un fatto analogo, sono stati pertanto tratti in arresto per il reato di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina aggravata dal numero delle persone trasportate. Il conducente del furgone è stato denunciato anche in quanto in possesso di una patente di guida greca falsa. Infine, sono stati sequestrati circa 1200 euro in possesso dei due indagati, ritenuti provento dell’attività illecita, e dell’autovettura di staffetta.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 settembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

24 settembre - 19:33

Sono 14 le persone che ricorrono alle cure del sistema sanitario, nessun paziente si trova in terapia intensiva ma 5 cittadini sono in alta intensità. Sono 5.402 i guariti da inizio emergenza e 556 gli attuali positivi. Nel rapporto odierno, giovedì 24 settembre, si specifica che 11 sono sintomatici e 1 caso è ascrivibile ai focolai scoppiati negli ultimi giorni sul territorio provinciale

24 settembre - 17:49

I tamponi analizzati sono stati 1.613. Oggi è stato individuato un caso di coronavirus alla scuola dell'infanzia della Sacra Famiglia di Trento

24 settembre - 18:12

Il giovane nigeriano ieri sera ne aveva già espulsi 21 ma da un secondo esame radiologico è risultato averne ancora è rimasto piantonato nel reparto di chirurgia, in attesa del processo per direttissima che si terrà non appena verrà dimesso dall'ospedale

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato