Contenuto sponsorizzato

Riqualificare le ex caserme austro-ungariche delle Viote, da anni se ne parla ma rimangono in stato di abbandono (IL VIDEO). Il Patt: ''Serve fare in fretta''

Depositato in Comune un documento che chiede al sindaco Andreatta di sollecitare la Provincia sul finanziamento di uno studio per la riqualificazione di uno dei luoghi simbolo della Grande Guerra

Di G.Fin - 16 marzo 2019 - 13:07

TRENTO. Era già stato argomento di commissione durante la discussione del Prg ed ora in Comune a Trento il Patt ha deciso di presentare un ordine del giorno che punta alla riqualificazione delle caserme austroungariche che si trovano alle Viote del Bondone.

 

 

Le ex caserme sono delle grandi costruzioni  austro-ungariche in pietra che un tempo avevano dormitori, cucine, ospedali e officine per la riparazione dei pezzi d’artiglieria. Alcune sono state recuperate ed adibite ad altra attività. Gran parte, però, si trovano oggi in completo abbandono e un simbolo storico importante rischio di andare perso. 

 

Sulla riqualificazione di questi edifici la discussione va avanti da diverso tempo  ora a chiedere dei passi in avanti è il capogruppo del Patt, Alberto Pattini.

 

“La delibera, approvata mercoledì 13 marzo – spiega nel documento - sullo sviluppo del Monte Bondone al punto dieci prevede di realizzare uno studio finanziato dalla Provincia per il recupero delle caserme austroungariche. Stiamo parlando di una presenza simbolo della Grande Guerra che può essere trasformata in uno spazio per un turismo giovanile, culturale e sportivo”.

La richiesta che arriva dal Patt al sindaco Alessandro Andreatta è quindi quella di sollecitare la Provincia affinché provveda in tempi brevi “al finanziamento per il recupero degli immobili”.

Potrebbe interessarti
Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 21 marzo 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

21 marzo - 20:12

Venerdì una serata aperta alla cittadinanza dedicata a ''Genere, educazione, pluralità'' e, nel pomeriggio, appuntamento con la Cgil in piazza Dante. Il 30 marzo tutti a Verona per il corteo di Non una di meno

21 marzo - 18:37
Le indagini partono poco più di due mesi fa, quando gli agenti pizzicano un veicolo di proprietà di un comune della Val Rendena e condotto da un dipendente di Tione mentre compie una violazione alla segnaletica stradale. Gli accertamenti però mettono in luce un quadro pesante per l'uomo tra truffa, peculato e falsa attestazione di servizio
21 marzo - 20:01

I due giovani si trovavano in un tratto di pista molto ripida.  Il Soccorso alpino gli ha fatto calzare le racchette da neve e sono stati accompagnati, con l'ausilio di una corda, a valle fino alla motoslitta

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato