Contenuto sponsorizzato

San Martino, cambia look la seconda parte del quartiere. Meno parcheggi e pavimentazione di pregio

Il progetto esecutivo e la gara di appalto verranno fatti entro il 2020. L'inizio lavori, per un importo di 450 mila euro, è previsto in primavera 2021. Nel 2018 era stato concluso l'intervento di sistemazione della prima parte della via 

Pubblicato il - 01 October 2019 - 13:41

TRENTO. Nel 2018 un tratto di via San Martino, una strada in passato stretta e trafficata, si è trasformata in uno slargo arioso, in un nuovo spazio di aggregazione restituito al quartiere.

 

Ora la riqualificazione di uno dei quartieri più belli di Trento prosegue con i lavori di sistemazione del tratto di strada a nord. L'intervento riguarda il tratto compreso tra Largo Nazario Sauro e via Torre d'Augusto. L'obiettivo, anche in questo caso, è quello di arrivare ad una sorta di riqualificazione ma allo stesso tempo restituire al quartiere una parte sempre occupata dalle macchine.

 

Si prevede sostanzialmente di realizzare una zona ciclopedonale allargando il marciapiede posto sul ciglio est, realizzando una banchina di larghezza ridotta (1 metro) sul tratto ovest, al fine di garantire l'accesso in sicurezza ai residenti che accedono alle abitazioni.

 

L'intento è quello di riorganizzare la struttura della via realizzando una pista ciclopedonale di larghezza variabile da 3 metri a 3 metri e 70, una banchina pedonale larga 1 metro sul ciglio ovest, con transito dedicato per lo più a residenti del medesimo lato o ai fruitori delle attività economiche, mantenendo comunque la via San Martino carrabile con una larghezza costante di 2 metri 70.

 

Si prevede la posa di pavimentazione di pregio in cubetti di porfido. Pista ciclopedonale e banchina risulteranno rialzate rispetto alla via di circa 7 cm, si provvederà alla posa di piastre in porfido a raccordo con le quote esistenti di Largo Nazario Sauro e della via Torre d'Augusto.

 

Per quanto riguarda i parcheggi, invece, vengono eliminati nove posti auto blu a pagamento, mentre i posti disabili vengono ridotti da cinque a tre e spostati uno in via Manzoni e due in Largo Nazario Sauro. Due posti auto destinati al carico e scarico vengono eliminati dalla via San Martino e proposti nelle immediate vicinanze dell'incrocio via Manzoni-Torre d'Augusto, mentre un posto auto a disco orario posto in Largo Nazario Sauro viene convertito in carico e scarico. Dei cinque posti a disco orario tre vengono eliminati, uno viene ricavato nell'aiuola posta in Largo Nazario Sauro e uno mantenuto nelle stessa posizione.

 

Il progetto esecutivo e la relativa gara di appalto verranno fatti entro il 2020. L'inizio lavori, per un importo di 450 mila euro, è previsto in primavera 2021.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 24 giugno 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
24 giugno - 18:46
Fra i quattro nuovi casi due riguardano persone comprese nella fascia fra i 60 ed i 69 anni. Il rapporto contagi tamponi si attesta allo 0,26%
Politica
24 giugno - 19:27
Per discutere del tema dei grandi carnivori Fugatti si è recato a Roma, al Ministero dell’Interno. L’Oipa: “Senz’altro anche la ministra [...]
Cronaca
24 giugno - 16:15
Il match di ieri sera tra Germania e Ungheria è finito in pareggio sul 2 a 2: per festeggiare il suo goal Goretzka ha esultato facendo il gesto [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato