Contenuto sponsorizzato

Scatta l'allarme: sul posto un giovane sotto effetto di stupefacenti e alcol. Segnalato dai carabinieri

E' successo a Cavalese dove nella notte tra sabato e domenica l'allarme di un esercizio pubblico è scattato. Sul posto i militari dell'arma hanno trovato un giovane già conosciuto 

Pubblicato il - 03 ottobre 2019 - 11:43

CAVALESE. Era partito l'allarme e una volta sul posto i carabinieri hanno trovato il giovane in stato di alterazione. Al tentativo di fermarlo il ragazzo ha dato in escandescenza ma i militari sono riusciti ad evitare che la situazione degenerasse e poi, agli esami, è risultato evidente che il giovane fosse sia sotto gli effetti dell'alcol che sotto gli effetti di sostanze stupefacenti.  

 

I fatti si sono svolti nella notte tra sabato e domenica 29 settembre. I carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della Compagnia di Cavalese hanno dovuto svolgere un articolato intervento terminato con la segnalazione di un giovane per ubriachezza ed assunzione di sostanze stupefacenti. Nel dettaglio, i fatti si sono svolti intorno alle 4. Dopo che è scattato l'allarme installato in un esercizio pubblico di Cavalese, una pattuglia dei carabinieri è intervenuta sul posto.

 

Nel corso delle ispezioni di verifica, è stato notato un giovane già seguito dai servizi sociali e ben conosciuto dai militari che si trovava in qui dintorni. Una volta avvicinato dai carabinieri ha dato in escandescenza. I militari, hanno cercato di riportare la situazione alla calma evitando che degenerasse. A quel punto sono riusciti a portare il giovane all’ospedale di Cavalese per le cure e gli accertamenti tossicologici del caso.

 

Gli esami hanno dato esito positivo determinando così la segnalazione amministrativa dello stesso per uso di sostanze stupefacenti e ubriachezza.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 19 giugno 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
21 giugno - 10:01
"Sono l'ultimo che dovrebbe fare la morale a chi vuole divertirsi, ma quello che state lasciando in piazza d'Arogno è uno schifo". Così il [...]
Società
21 giugno - 10:17
Sono quattro le tonche che quest'anno hanno portato le immersioni nel fiume Adige. Protagonista il "giudice" Lucio Gardin. Molte le persone che non [...]
Cronaca
21 giugno - 11:39
Il Soccorso alpino e speleologico veneto è entrato in azione verso le 19 di ieri sera (20 giugno), dopo che marito e moglie di Mirano hanno [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato