Contenuto sponsorizzato

''Vendite buy&share": sanzione da un milione di euro a sei negozi online

A decidere la maxi-multa l'Autorità garante della concorrenza e del mercato su richiesta del Centro consumatori trentino

Pubblicato il - 07 maggio 2019 - 11:43

TRENTO. Sono sei le società che operano in Internet sanzionate dall'Autorità garante della concorrenza e del mercato Agcm. Il provvedimento per oltre un milione di euro.

 

La mega-sanzione è arrivata su richiesta anche del Centro ricerca e tutela dei consumatori e degli utenti di Trento (Crtcu). Nel mirino dell'Agcm Girada Srls (girada.com), Zuami Srls (zuami.it), Gladiatori Roma Srls (bazaza.it e listapro.it); Shop buy Srls (shopbuy.it), Ibalo Srls (ibalo.it), E_Co World (66x100.com).

 

Le aziende avrebbero operato tramite il sistema cosiddetto "buy&share", una sorta di meccanismo d'acquisto condizionato. Scrive l'Autorità: "Gli operatori, hanno promosso una particolare offerta commerciale nella quale i consumatori sono stati invitati ad acquistare prodotti ad un prezzo particolarmente scontato, versando immediatamente il prezzo scontato richiesto, salvo poi dover attendere, per poter conseguire il prodotto, che altri consumatori effettuassero un analogo
acquisto
".

 

Il sistema di vendita di questi siti prevede in sostanza, spiega il Crtcu, "una forma di acquisto condizionato: il prodotto lo si ottiene solo nel momento in cui altri due consumatori pagano prenotando lo stesso prodotto, arrivando a coprire il prezzo pieno dell'acquisto".

 

Con l'aumento del numero delle richieste il sistema non avrebbe garantito però la consegna dei prodotti a tutti coloro che avevano fatto la prenotazione, lasciando in attesa gli ordini pagati senza possibilità di ottenere un rimborso.

 

Tale sistema di vendita a parere dell'Agcm "costituisce una ingannevole prospettazione della vendita, in grado di indurre i consumatori ad assumere una decisione di natura commerciale, che altrimenti non avrebbero preso: l’acquirente che effettua una prenotazione è ingannato in merito alla possibilità di concludere il processo di acquisto e di ottenere effettivamente la consegna dei beni prenotati".

 

Il Centro consumatori ricorda che sul sito del Crtcu stesso è disponibile il collegamento alla piattaforma Adr gratuita www.concilaireonline.it, per la risoluzione delle controversie durante
un acquisto online
.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 17 maggio 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
18 May - 19:52
Trovati 36 positivi, non sono stati comunicati decessi nelle ultime 24 ore. Sono state registrate 113 guarigioni. Sono 689 i casi attivi sul [...]
Cronaca
18 May - 21:40
L'allerta è scattata lungo la MeBo in direzione nord all'altezza dell'uscita per Terlano. In azione la macchina dei soccorsi, due le persone [...]
Politica
18 May - 17:18
C'è da evidenziare che i numeri rispetto al capoluogo sono molto diversi: 998 domande a Trento tra ottobre 2020 e aprile 2021, mentre a Rovereto [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato