Contenuto sponsorizzato

Abbattimento dell'orso, il ministro Costa: ''Ho chiesto all'Avvocatura se è impugnabile l'ordinanza di Trento. Va capita la dinamica dell'incidente''

Il ministro all'Ambiente ha affermato di aver chiesto un parere all'Avvocatura e all'Ispra: "I fatti vanno ricostruiti se è un'orsa mamma, fa la mamma. Va capita la dinamica dell'incidente"

Pubblicato il - 30 giugno 2020 - 19:20

TRENTO. Impugnare l'ordinanza del presidente della Provincia di Trento, Maurizio Fugatti, con la quale è stato dato il via libera all'abbattimento dell'orso che sul monte Peller ha aggredito padre e figlio diversi giorni fa. E' questa la strada che il Governo starebbe valutando per cercare di bloccare l'uccisione del plantigrado.

 

"Ho chiesto all'Avvocatura dello Stato se la delibera sull'abbattimento dell'Orso è impugnabile" ha detto proprio quest'oggi il ministro dell'Ambiente, Sergio Costa, a margine della campagna sullo smaltimento delle mascherine anti-Covid.

 

Già di recente Costa si era espresso contrariamente all'abbattimento. “Sto seguendo – aveva scritto su Facebook il 25 giugno - la vicenda con gli esperti del ministero per evitare in tutti i modi l'uccisione dell'animale, una strada che, come ribadisco, non condivido. Nessuno deve rischiare la vita nei parchi, né gli animali che li popolano né gli esseri umani che li vivono”.

 

La linea del ministro rimane la stessa e cioè quella di non abbattere l'orso. “I fatti vanno ricostruiti – ha spiegato - se è un'orsa mamma, fa la mamma. Va capita la dinamica dell'incidente". Il parere sulla vicenda è stato chiesto anche all'Ispra.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 04 luglio 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

04 luglio - 19:55

Una sorta di sconto che lo Stato italiano fornisce a chi decide di soggiornare presso una struttura ricettiva italiana. Tra i trentini che hanno colto l'occasione anche Stefano Grassi: "In poco tempo arriva un codice che si dovrà poi mostrare all'albergatore per ottenere lo sconto"

04 luglio - 19:47

Il candidato sindaco è pronto a guastare la festa sia “alla coalizione arcobaleno” che alla “disaggregazione di destra”. Carli vuole plasmare una Trento sul modello delle grandi metropoli europee: “C’è bisogno di una leadership forte ed inclusiva, il Centrosinistra ha tenuto ferma la città per una generazione ora è tempo di riprendere in mano tutti i progetti rimasti incompiuti”

04 luglio - 13:26

Gli animalisti insorgono contro l’ordinanza di abbattimento: “JJ4 potrebbe essere accompagnata dai suoi cuccioli, Fugatti deponga subito i fucili, non accetteremo l’uccisione di un’altra orsa senza che siano state accertate le cause che hanno determinato lo scontro con le persone”

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato