Contenuto sponsorizzato

Attacco in chiesa a Nizza, tre morti. Una donna decapitata, il sacrestano sgozzato. Il sindaco: ''E' terrorismo''

L'area è blindata e la polizia è riuscita a ferire e fermare l'assalitore. E' il terzo attacco in poco più di un mese dalla ripubblicazione delle caricature di Charlie Hebdo

Pubblicato il - 29 ottobre 2020 - 11:22

NIZZA (Francia). Attacco con il coltello in Francia, tre persone sono morte alla chiesa di Notre-Dame a Nizza. L'area è blindata e la polizia è riuscita a ferire e fermare l'assalitore. 

 

La zona è ancora chiusa e le forze speciali approfondiscono l'eventuale presenza di altri complici nell'azione di questa mattina, giovedì 29 ottobre.


Una donna è stata decapitata, il sacrestano sgozzato, mentre una terza persona gravemente ferita sarebbe deceduta dopo essersi trascinata in un vicino locale per cercare aiuto e riparo.

 

Ci sono altri feriti, alcuni gravi. "Non ci sono dubbi sul fatto che fosse un militante islamo-fascista" dice il sindaco di Nizza, Christian Estrosi, il quale riporta che l'assalitore ha continuato a urlare "Allah Akbar".


Il presidente Emmanuel Macron è atteso per le prossime ore a Nizza. E' il terzo attacco in poco più di un mese dalla ripubblicazione delle caricature di Charlie Hebdo: prima di oggi c'è stato l'accoltellamento vicino all'ex sede di Hebdo e la decapitazione di Samuel Paty. 

 

Il 25 ottobre scorso la polizia aveva diramato una circolare per alzare il livello di allerta dopo vari appelli a colpire la Francia da gruppi terroristici.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 2 dicembre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
02 dicembre - 21:22
Trovati 189 positivi, 2 decessi nelle ultime 24 ore. Registrate 125 guarigioni. Sono 53 i pazienti in ospedale. Sono 847.452 le [...]
Cronaca
02 dicembre - 18:36
Alessia Andreatta ha perso la vita nel terribile tamponamento avvenuto in A22. Secondo una prima ricostruzione la giovane 30enne non si sarebbe [...]
Cronaca
02 dicembre - 20:07
Fortunatamente non ci sono stati feriti, la persona che si trovava alla guida è riuscita a fermarsi in uno spazio libero e a dare l'allarme 
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato