Contenuto sponsorizzato

Coronavirus, ad Avio altri 4 contagi, 2 a Baselga di Piné e Frassilongo. In Trentino indice di trasmissione più alto d'Italia

Ecco dove sono stati registrati i casi odierni di contagio. L'Iss traccia il quadro dell'Indice di trasmissione: ''Nelle ultime due settimane l’età mediana dei casi diagnosticati sta di nuovo aumentando ed è di circa 35 anni'' e questo ''riflette la trasmissione del virus dalle fasce di età più giovanili a quelle più anziane, soprattutto all’interno della famiglia''

Di L.P. - 12 September 2020 - 20:19

TRENTO. Sono stati 22 i nuovi contagi in Trentino nelle ultime 24 ore a fronte di poco più di 1950 tamponi (1957 di cui 1082 fatti dall'Azienda provinciale per i servizi sanitari e 875 dalla Fem). E sono 22 casi molto distribuiti, sparsi su vari comuni come, purtroppo, sta avvenendo ormai da vari giorni. Tolto il focolaio collegato ai macelli della carne che ha visto, crescere i contagi nei comuni come Trento e Mezzocorona da qualche giorno l'epidemia sembra di nuovo coinvolgere amministrazioni diverse.

 

Il numero di contagi più elevato, oggi, si registra ad Avio dove per l'Apss sono state 4 le persone positive trovate. Seguono poi Rovereto e Trento, entrambe con 3 contagi, e poi Baselga di Piné e Frassilongo con 2. A quota 1 contagio Mori, Riva del Garda, Bondone e Scurelle (cinque casi da assegnare).

 

I tantissimi contagi registrati da inizio settembre in Trentino spingono la provincia ad avere, in questa settimana l'indice di trasmissione (l'Rt) più alto d'Italia a quota 1.58. I territori che superano la soglia 1 di Rt (la media italiana ora è a 1.14) sono sei: la Sardegna (1,41), la Puglia (1,21), la Liguria (1.13) e Friuli e Abruzzo entrambe con 1.02. Il più alto però, come detto, è nella Provincia autonoma di Trento a 1.58. L'analisi è dell'Istituto superiore di sanità che spiega anche come in generale, ''in Italia, come in Europa, si è verificata durante l’estate una transizione epidemiologica dell’epidemia da SARS-CoV-­2 con un forte abbassamento dell’età mediana della popolazione che contrae l’infezione. Tuttavia, nelle ultime due settimane l’età mediana dei casi diagnosticati sta di nuovo aumentando ed è di circa 35 anni'' e questo ''riflette la trasmissione del virus dalle fasce di età più giovanili a quelle più anziane, soprattutto all’interno della famiglia''.

 

Resta sopra l'1% anche il rapporto contagi/tamponi che negli scorsi giorni si è troppo spesso discostato da quello zero virgola che si era raggiunto in estate per raggiungere dei picchi lunedì 7 del 5,2% e di giovedì del 4,3%

 

Rapporto contagi/tamponi

sabato 12 settembre: 22 positivi e 1957 tamponi - 1,12%

venerdì 11 settembre: 29 positivi e 1627 tamponi - 1,8%

giovedì 10 settembre: 82 positivi e 1895 tamponi - 4,3%

mercoledì 9 settembre: 7 positivi e 1251 tamponi - 0,56%

martedì 8 settembre: 3 positivi e 593 tamponi - 0,5%

lunedì 7 settembre: 17 positivi e 322 tamponi -5,2%

domenica 6 settembre: 33 positivi e 1.438 tamponi - 2,3%

sabato 5 settembre: 53 positivi e 1708 tamponi - 3,1%

venerdì 4 settembre: 23 positivi e 1.925 tamponi - 1,19%

giovedì 3 settembre: 91 positivi e 2.317 tamponi - 3,93%

mercoledì 2 settembre: 33 positivi e 803 tamponi - 4,10%

martedì 1 settembre: 3 positivi e 695 tamponi - 0,43%

lunedì 31 agosto: 4 positivi e 122 tamponi - 3,57%

domenica 30 agosto: 8 positivi e 1.053 tamponi - 0,75%

sabato 29 agosto: 14 positivi e 1.365 tamponi - 1%

venerdì 28 agosto: 16 positivi e 1.390 tamponi - 1,15%

giovedì 27 agosto: 15 positivi e 1.351 tamponi - 1,11%

mercoledì 26 agosto: 7 positivi e 1.898 tamponi - 0,36%

martedì 25 agosto: 3 positivi e 530 tamponi - 0,56%

lunedì 24 agosto: 1 positivo e 374 tamponi - 0,27%

     

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 14 aprile 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Ambiente
15 aprile - 06:01
Nel 2015, in Trentino, era stato avviato un progetto innovativo basato su un sistema intelligente che puntava a evitare che gli orsi si [...]
Cronaca
15 aprile - 08:33
A provocare l'incendio il guasto di un freno. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco di Bressanone 
Cronaca
15 aprile - 07:52
Aveva 56 anni e lavorava nella malga Basson di Sotto a circa 1400 metri a poca distanza da passo Vezzena. L'uomo, secondo le prime informazioni, è [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato