Contenuto sponsorizzato

Coronavirus, annullate le Feste Vigiliane. La Pro Loco di Trento: "Non ci arrendiamo. Sarebbe bello dare un segnale di ripartenza ai trentini"

La Pro Loco del capoluogo ha comunicato causa emergenza Coronavirus l'annullamento ufficiale delle Feste Vigiliane e della novità della "Festa d'autunno Città di Trento". "Non ci arrendiamo, lavoriamo di concerto con l'amministrazione per dare ai cittadini in occasione di San Vigilio un segnale di ripartenza e speranza"

Pubblicato il - 27 aprile 2020 - 09:59

TRENTO. E' ufficiale, le Feste Vigiliane 2020 sono annullate causa Coronavirus. A comunicarlo, a malincuore, è la Pro Loco del capoluogo dopo che già a metà marzo il direttore artistico della festa del patrono Lucio Gardin aveva lanciato un'iniziativa online di scrittura per “raccontare storie che avevamo nascosto in un cassetto troppo piccolo per contenerle”. Il tema? Il cambiamento.

 

Un cambiamento importante per le abitudini dei trentini, che nella seconda metà di giugno riempiono le strade e le piazze cittadine per le diverse manifestazioni organizzate nella rassegna dedicata al patrono San Vigilio, tra stand di cibo tradizionale, la disfida dei Ciusi e i Gobi, l'attesa Notte Bianca e il Palio dell'Oca.

 

“La Proloco del Centro Storico di Trento – ha scritto in una nota - preso atto del momento di emergenza e del radicale cambiamento delle abitudini sociali a cui siamo sottoposti, il cui termine temporale non risulta oggi definibile con certezza, comunica che l'ordinaria partecipazione alle Feste Vigiliane e alle attività estive programmate sarà profondamente modificata e, in parte annullata”.

 

“Una scelta che non facciamo a cuor leggero visto che le attività 2020, definite in accordo con l'Amministrazione, il Centro Servizi Santa Chiara e il Nuovo Comitato Organizzatore delle Feste Vigiliane, erano numerose e stimolanti – continua - tra le tante, la Proloco avrebbe voluto proporre, nell’ambito delle Feste Vigiliane, “L’ANTICO BORGO DI SAN VIGILIO” un salotto nel cuore di Trento, in cui dare ai cittadini la possibilità di degustare specialità del territorio e vivere incontri e approfondimenti di varia natura. All’interno avevamo pensato anche a una vetrina che avrebbe dato risalto all’artigianato locale. I padroni di casa sarebbero state le numerose associazioni locali, che avrebbero organizzato intrattenimenti per grandi e piccoli. In questi mesi avevamo inoltre dato vita a nuove collaborazioni -istituzionali e non- per la promozione del nostro amatissimo territorio. Insomma, sarebbe stata una vera e propria immersione tra 'Storia, Cultura e Tradizione'”.

 

Tra i nuovi progetti, inoltre, era in programma il “Festival d'autunno città di Trento”, rimandato anch'esso all'anno prossimo dopo una consultazione del comitato organizzatore con l'amministrazione cittadina.

 

Eppure, vista la situazione di grande prostrazione a cui sottoposto il territorio, la Proloco si propone di tentare un evento capace di dare speranza alla città. “Nel frattempo non vogliamo però arrenderci completamente. Non crediamo che sarebbe giusto nei confronti di una città fortemente provata di fronte a questa emergenza e dei sacrifici che tutti i cittadini hanno fatto e ancora stanno facendo. Ci siamo per questo detti disponibili ad adoperarci per il bene di Trento: crediamo infatti che, in occasione della festa patronale, sarebbe comunque bello dare ai trentini un segnale, anche minimo, di ripartenza”.

 

“Accantonata dunque, come detto, l’idea delle Feste – concludono - stiamo lavorando in concerto con Comune, Centro Santa Chiara e Nuovo Comitato Organizzatore per trovare una valida possibilità, conformemente al momento storico che stiamo vivendo e alle norme che ci impongono distanziamento sociale ed estrema cautela. Seguiamo con attenzione gli sviluppi nella gestione di questa emergenza sia in ambito governativo che provinciale, pronti a darvi maggiori notizie non appena avremo capito come verrà effettivamente gestita la fase 2 e, di conseguenza, le modalità per festeggiare San Vigilio in questo 2020, restando che l’appuntamento per le novità sarà il 2021”.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 29 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

30 ottobre - 04:01

Una seconda ondata del coronavirus che sembra aver preso la direzione di un andamento più ''standardizzato'' per la diffusione di un'epidemia che solitamente si propaga e dovrebbe avere tassi maggiori nelle zone più popolate. E infatti Trento, questa volta sta facendo registrare dei dati molto alti di contagio. In ottobre triplicati i casi di settembre: quasi 10 mila positività da inizio epidemia

30 ottobre - 08:58

Il presidente del Consiglio Conte sarebbe pronto a varare nuove misure già la prossima settimana per evitare il lockdown. La situazione, secondo gli esperti, è in rapido peggioramento e si attendono i dati del monitoraggio settimanale che verranno illustrati quest'oggi dall'Iss

30 ottobre - 08:01

E' successo nel bresciano, l'uomo aveva collezionato già 20 arresti ed era ricercato dalle forze dell'ordine 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato