Contenuto sponsorizzato

Coronavirus, boom di contagi in Alto Adige. In 24 ore ci sono 40 nuovi infetti. L'appello dell'Azienda sanitaria: ''Serve rispettare le regole''

I tamponi analizzati sono 1273. Le persone che si trovano in isolamento domiciliare sono 1411. L'Azienda sanitaria ricorda di continuare ad attenersi alle regole di prevenzione: disinfettarsi le mani, mantenere le distanze, mettere la mascherina

Pubblicato il - 13 September 2020 - 11:46

BOLZANO. E' boom di contagi in Alto Adige. L'azienda sanitaria ha comunicato che nelle ultime 24 ore ci sono 40 nuovi infetti.

 

Di questi 15 riguardano i lavoratori stagionali mentre altri 6 sono riferiti a stretti contatti di chi era risultato positivo al focolaio scoppiato in un salumificio a Chiusa (QUI L'ARTICOLO).

 

Ci sono anche nuove infezioni locali, inclusi contatti stretti con casi locali già noti. Sono presenti poi diversi positivi dopo rientro dall'estero.

 

In considerazione del crescente numero di nuove infezioni, l'Azienda sanitaria ricorda di continuare ad attenersi alle regole di prevenzione: disinfettarsi le mani, mantenere le distanze, mettere la mascherina.

 

I tamponi analizzati sono 1273. Le persone che si trovano in isolamento domiciliare sono 1411 e di questi 37 sono quelli tornati da Croazia, Grecia, Spagna o Malta.

 

I numeri in breve:

Tamponi effettuati ieri (12 settembre ): 1.273

Nuovi casi positivi: 40

Numero delle persone positive al coronavirus: 3.128

Numero complessivo dei tamponi effettuati: 151.122 

Numero delle persone sottoposte al test: 79.873 (+778)

Pazienti Covid-19 ricoverati nei normali reparti ospedalieri: 15

Pazienti Covid-19 in isolamento nella struttura di Colle Isarco: 39

Numero di pazienti Covid ricoverati in reparti di terapia intensiva: 1

Decessi complessivi (incluse le case di riposo): 292 (+0)

Persone in isolamento domiciliare: 1.411 (delle quali 37 di ritorno da Croazia, Grecia, Spagna o Malta)

Persone che hanno concluso la quarantena e l'isolamento domiciliare: 16.678 (delle quali 1.179 di ritorno da Croazia, Grecia, Spagna o Malta)

Persone alle quali sinora sono state imposte misure di quarantena obbligatoria o isolamento: 18.089

Persone guarite: 2.540 (+10). A queste si aggiungono 905 (+1) persone che avevano un test dall'esito incerto o poco chiaro e che in seguito sono risultate per due volte negative al test. Totale: 3.445 (+11)

Collaboratori dell'Azienda sanitaria positivi al test: 234; 232 guariti.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 4 luglio 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
04 luglio - 19:47
Il presidente della Società meteorologica italiana a il Dolomiti: “Ci sarei potuto essere anche io lassù. Quel ghiacciaio, visto da fuori, non [...]
Cronaca
04 luglio - 20:40
Dal 2012 al 2020 è stato a capo del soccorso alpino di Recoaro - Valdagno, Paolo Dani era un'espertissima guida alpina. L'addio dei colleghi: [...]
Cronaca
04 luglio - 17:50
Era una delle persone che si temeva potesse essere sotto la valanga causata dal seracco che è crollato ieri sulla Marmolada ma è stato [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato