Contenuto sponsorizzato

Coronavirus, sale l'allerta in Alto Adige. In 24 ore altri 92 contagi e oltre 2400 in isolamento

Sono 1.880 i tamponi analizzati e al momento due  persone si trovano in terapia intensiva e 2.461 quelle che si trovano in isolamento domiciliare

Pubblicato il - 10 October 2020 - 10:54

BOLZANO. Non si fermano i contagi in Alto Adige, dopo gli 85 casi che erano stati registrati ieri, nelle ultime 24 ore l'azienda sanitaria ha informato che sono stati analizzati 1.880 tamponi e ci sono stati altri 92 casi positivi. Il rapporto contagi/tamponi si attesta al 4,89%.  

 

Una impennata di infetti che preoccupa non poco le autorità sanitarie. Ieri il presidente della Provincia di Bolzano, Arno Kompatscher, ha fatto un appello a responsabilità e prudenza individuali, firmando un'ordinanza che prende atto, tra l’altro, del decreto-legge 7 ottobre 2020, con il quale sono state introdotte ulteriori prescrizioni relativamente all’obbligo di indossare protezioni delle vie respiratorie, ordina la conferma di tutte le misure di sicurezza vigenti, sia generali che specifiche, volte a contenere e prevenire la diffusione del virus e stabilisce l’obbligo di avere sempre con sé un dispositivo di protezione delle vie respiratorie.

 

Sono due al momento le persone che si trovano in terapia intensiva e 2.461 quelle che si trovano in isolamento domiciliare, con un aumento di oltre 100 soggetti rispetto ai numeri di ieri.  Sempre ieri, l'azienda sanitaria aveva anche informato di quattro nuovi casi accertati nelle scuole italiane, sei negli istituti in lingua tedesca della provincia (Qui l'articolo).

 

I numeri in breve:

Tamponi effettuati ieri (9 ottobre): 1.880

Nuovi casi positivi: 92

Numero delle persone testate positive al coronavirus: 3.980

Numero complessivo dei tamponi effettuati: 191.245 

Numero delle persone sottoposte al test: 99.125 (+949)

Pazienti Covid-19 ricoverati nei normali reparti ospedalieri: 35

Pazienti Covid-19 in isolamento nella struttura di Colle Isarco: 31

Numero di pazienti Covid ricoverati in reparti di terapia intensiva: 2

Decessi complessivi (incluse le case di riposo): 292 (+0)

Persone in isolamento domiciliare: 2.461 (delle quali 30 di ritorno da Croazia, Grecia, Spagna o Malta)

Persone che hanno concluso la quarantena e l'isolamento domiciliare: 20.794 (delle quali 1.484 di ritorno da Croazia, Grecia, Spagna o Malta)

Persone alle quali sinora sono state imposte misure di quarantena obbligatoria o isolamento: 23.255

Persone guarite: 2.815 (+16). A queste si aggiungono 922 (+ 3) persone che avevano un test dall'esito incerto o poco chiaro e che in seguito sono risultate per due volte negative al test. Totale: 3.737 (+19)

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 gennaio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

25 January - 13:34

Una questione che prosegue da ormai diversi anni. Mentre la Provincia di Trento è riuscita a portare avanti l'apertura della strada fino al confine con il Veneto, arrivando a circa 3 chilometri dal rifugio, dall'altro la Provincia di Vicenza, non ha provveduto a fare l'intervento per i chilometri di sua competenza

25 January - 10:28

Nel corso della Giornata della memoria verranno consegnate le medaglie d'onore ai cittadini italiani, militari e civili, che durante il secondo conflitto mondiale hanno dovuto subire la deportazione e l'internamento nei campi nazisti

24 January - 13:23

Nemmeno di fronte ai carabinieri il 51enne ha voluto desistere: nel volantino che stava distribuendo l’invito a disobbedire alle regole anti-Covid. In via precauzionale i militari hanno sequestrato un coltello a serramanico e un fucile che l’uomo deteneva regolarmente in casa

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato