Contenuto sponsorizzato

Coronavirus in Alto Adige, un nuovo caso solo ad Appiano, Laives, Merano e Salorno. Crescono i guariti

In una giornata caratterizzata da soli quattro nuovi casi di contagio da Coronavirus, la distribuzione per Comuni vede un incremento di un'unità ad Appiano, Laives, Merano e Salorno. Sono 25 le persone guarite rispetto a ieri, per un totale di 648. 4 i decessi, quasi tutti a Bolzano

Di Davide Leveghi - 22 April 2020 - 16:28

BOLZANO. In una giornata caratterizzata da dati decisamente incoraggianti riguardo al numero di nuovi casi di contagio da Covid-19, la distribuzione dell'epidemia per Comune in Alto Adige registra un solo caso ad Appiano sulla Strada del Vino, Laives, Merano e Salorno, per un totale di 4 persone risultate positive ai tamponi. Su un totale di 735 tamponi effettuati, il tasso di contagio si è attestato così (per oggi) allo 0,5%, con un calo rilevante rispetto al 2,81% di martedì 21 aprile (pari a 17 tamponi positivi su 606 effettuati).

 


 

Il dato spicca di fronte ai numeri provenienti dalla vicina provincia di Trento, dove in attesa del bollettino quotidiano, il tasso di contagio nella giornata di martedì 21 segnava sì un calo rispetto al 7,69% del totale dei tamponi effettuati (dato di lunedì 20 aprile), ma attestandosi alla percentuale del 3,01%. Ricordiamo che questi numeri, comunque, vanno presi con le pinze, dal momento non restituiscono la reale situazione del contagio sul territorio quanto la percentuale di contagiati sulla popolazione sottoposta a “tamponamento”.

 

Il bilancio complessivo dei contagi in Alto Adige, con i 4 registrati oggi, si attesta a 2416, quasi la metà dei 4254 registrati finora in Trentino. Sono 648, invece, i guariti (1329 in Trentino), con i numeri più alti registrati a Bolzano (128 persone guarite su 512), Appiano sulla Strada del Vino (33 su 154) e Castelrotto (33 su 80). Rispetto alla giornata di ieri sono 25.

 

 

Il dato altoatesino sui decessi non è altrettanto incoraggiante, sebbene i numeri siano comunque più contenuti anche in questo caso del vicino Trentino (256 decessi totali rispetto ai 376 della provincia di Trento). Tra i 4 morti avuti nelle ultime 24 ore, 3 sono deceduti in una struttura ospedaliera di Bolzano, mentre 1 a Corvara. Sui 256 decessi totali, 158 sono le morti in ospedale, 98 quelle in Rsa.

 

 

I dati sull'isolamento e la quarantena in Alto Adige registrano un totale di 9261 persone sottoposte a misure del genere. 6704 di queste le hanno concluse, 2557 rimangono invece ancora in isolamento domiciliare o quarantena. Tra questi 776 si trovano a Bolzano, 174 a Laives e 165 ad Appiano sulla Strada del Vino.

 

Rispetto a ieri, le variazioni più importanti numericamente si sono avute ad Appiano sulla Strada del Vino (-18), Bolzano (-14) e Bressanone (-10). 2 persone sono state invece sottoposte a queste misure rispettivamente a Sesto Pusteria, Laces e Falzes, 1 a Villabassa, Selva dei Molini, Nalles, Moso in Passiria e Monguelfo-Tesido. Rispetto alla giornata di ieri, complessivamente si è registrata una differenza di -165 casi tra le persone sottoposte a isolamento domiciliare o quarantena.

 

Il numero maggiore di casi conclusi si sono avuti a Bolzano (1186), Merano (375) ed Appiano sulla Strada del Vino (336), mentre complessivamente il maggior numero di persone sottoposte a tali misure si è avuto sempre in queste tre località (Bolzano: 1962; Appiano: 501; Merano: 459).

 

 

L'andamento del contagio ha convinto il sindaco di Bolzano Renzo Caramaschi a togliere con un'ordinanza il limite dei 400 metri da casa per l'attività motoria

Contenuto sponsorizzato
Edizione del 30 settembre 2022
Telegiornale
30 Sep 2022 - ore 22:49
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
02 ottobre - 12:12
Secondo una prima ricostruzione le fiamme sono partite dalla stufa a legna posizionata all’interno della cucina della mansarda
Ambiente
02 ottobre - 08:47
Fino a 20 giorni fa era possibile scorgere ippocastani in fiore lungo il Fersina a Trento e in corso Rosmini a Rovereto, una scena molto [...]
Cronaca
02 ottobre - 10:33
Le punture di imenotteri scatenano reazioni allergiche in circa 2 persone su 100 che in alcuni casi possono essere mortali. Gli esperti: [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato