Contenuto sponsorizzato

Coronavirus in Trentino, nell'ultima settimana 3 contagiati a Storo e 2 a Mori. I casi Comune per Comune

Il totale è di 5.481 casi e 470 decessi in Trentino per l'emergenza coronavirus. Sono stati analizzati 1.463 tamponi, 4 i test risultati positivi per un rapporto contagi/tamponi a 0,27% nelle ultime 24 ore. Sono 4.959 i guariti

Di Luca Andreazza - 26 giugno 2020 - 20:06

TRENTO. Ci sono 5.481 casi e 470 decessi in Trentino per l'emergenza coronavirus. Sono stati analizzati 1.463 tamponi, 4 i test risultati positivi per un rapporto contagi/tamponi a 0,27% nelle ultime 24 ore (Qui articolo).

 

Non sono stati registrati decessi, il totale è di 470 morti legati a Covid-19 in questa epidemia. A Trento sono state 48 le vittime da inizio emergenza, 34 a Pergine Arco, 31 a Rovereto, 30 a Ledro. Sono 20 i morti a Predazzo, 16 a DroMezzolombardo Riva del Garda e 13 a Cavedine Pieve di Bono-Prezzo, 12 a Pellizzano, 11 a Lavis, 10 a Borgo Chiese Nomi.

C'è 1 paziente ricoverato nelle strutture ospedaliere, nessuno però è in terapia intensiva. Sono 4.959 i guariti. Rispetto al 19 giugno scorso sono stati 13 i positivi.

 

In questo periodo di tempo, 19-26 giugno, un nuovo contagiato è stato registrato ad Arco che si porta a 383 casi da inizio epidemia. Un nuovo infetto a Bondone (12 casi), Borgo Chiese (131 casi), Mezzolombardo (102 casi) e Pergine (260 casi).

 

Un positivo anche a Rovereto (219 casi), Sella Giudicarie (71 casi), Tenno (21 casi) e Trento (691 casi). Sono 3 i contagiati a Storo (128 casi) e 2 a Mori (37 casi).

 

Tassi di contagioPellizzano è stato contagio il 7,7% della popolazione, mentre a Pieve di Bono-Prezzo il 6,9%, segue Borgo Chiese a 6,5%. Poi Campitello di Fassa (6,2%), Bleggio Superiore (5,1%), Canazei (5%), Vermiglio (4,3%) e Mazzin (3,4%), Ledro (3,3%), Canal San Bovo (3%), Valdaone (2,8%), Predazzo Storo (2,7%), Nomi, SpiazzoCavedago e San Giovanni (2,6%). 

 

E ancora Sella Giudicarie (2,4%), PinzoloGiustino e Caderzone (2,3%), Castello-Molina di FiemmeDrena Soraga (2,2%), Cavedine Arco (2,1%), Cavalese (2%). Il tasso a livello provinciale è di poco superiore all'1%. A Trento si registra 0,57%, Rovereto a 0,53%, Riva del Garda a 0,96% e Pergine a 1,2%.

 

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 07 agosto 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

08 agosto - 05:01

La Giunta ha eseguito quanto previsto dal Governo Conte per ''risarcire'' coloro che avevano abbonamenti al servizio pubblico e non li hanno utilizzati per via dell'interruzione anticipata dovuta al Covid. Le modalità di ristoro sono differenziate per categorie di utenti (ecco i dettagli per le diverse classi di studenti e per i privati). Cgil, Cisl e Uil: ''Al di là delle buone intenzioni del governo nazionale sarebbe stato opportuno, però, che Roma finanziasse questa misura con risorse adeguate''

07 agosto - 16:27

Una delle conseguenze del lockdown è stato l'inevitabile allungamento dei tempi delle liste di attesa, in particolare per quelle prestazioni per le quali non è stato possibile ricorrere alla telemedicina. Oggi la Giunta provinciale ha dato mandato all'Apss di coinvolgere e responsabilizzare le strutture private accreditate e convenzionate con il servizio sanitario provinciale per contenere i tempi massimi di attesa delle visite

07 agosto - 17:43

Il Trentino sale a 5.614 casi e resta a 470 decessi da inizio epidemia. Sono 5 i pazienti con Covid-19 nel reparto di malattie infettive. Sono stati analizzati nelle ultime 24 ore 1.252 tamponi

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato