Contenuto sponsorizzato

Coronavirus, la mappa del contagio. In Alta Valsugana il livello più alto di positivi per residenti. A Pergine tanti contagiati quanti a Trento

Sono 61 i comuni che oggi presentano nuovi positivi e sono 5 quelli che hanno dati in doppia cifra. A Mori e Brentonico il virus fa breccia nelle Rsa. Contagiato anche un bimbo con meno di 2 anni mentre i morti sono 5 ed erano tutti anziani

Di Luca Pianesi - 06 November 2020 - 19:41

TRENTO. Sono 61 i comuni dove oggi si sono registrati, con tampone molecolare, nuovi contagi per un totale di 261 positivi e 3.583 test eseguiti (1.406 dai laboratori dell'Apss e 2,177 da quello della Fem). E purtroppo sono 5 i nuovi decessi registrati di persone con Covid-19. Due avvenuti a Trento, uno a Pergine Valsugana, uno a Cles e uno a Lavis. I deceduti erano tutte persone anziane: classe '32, classe '40, classe '41, classe '20 e classe '30. Una situazione che si fa sempre più pesante dal punto di vista delle vittime con un Trentino che da quando è iniziata la seconda ondata ha già pianto 54 persone a fronte delle 470 che c'erano state nella prima fase. 

 

Per quanto riguarda i dati odierni ci sono anche contagiati in tenera età: 1 bimbo sotto i 2 anni e 2 con meno di 5 anni. Sempre nell'ambito dei minori si registrano 27 nuovi casi di bambini e ragazzi in età scolare e gli approfondimenti in corso diranno se sarà necessario porre in isolamento le rispettive classi (ieri quelle in quarantena erano 279). 

 

La maggior parte dei contagi è stata rilevata a Trento con 49 nuovi positivi ma Pergine si trova in una situazione preoccupante visto che ha quasi lo stesso numero di positivi del capoluogo (43 nuovi contagi). Doppia cifra anche per Baselga di Piné, Malé e Rovereto. Situazione complicata anche a Mori dove sono stati trovati 6 positivi ed emerge che al momento sono 7 i contagiati trovati dentro l'Apsp Cesare Bendetti di Mori 3 dei quali sono ospiti, due con sintomi febbrili e un asintomatico. A Brentonico da dati dell'Apss elaborati da Fbk sono 5 i nuovi positivi e anche qui la ''breccia'' è stata aperta nell'Rsa dove sono 8 i contagiati tra ospiti e operatori

 

Ecco il dettaglio dei comuni colpiti da Covid-19: Trento 49 contagi; Pergine Valsugana 43 contagi; Baselga di Piné 18 contagi; Malé 12; Rovereto 11; Cles 8 contagi; Mori 6 positivi; Lavis, Levico Terme, Brentonico, Civezzano e Bedollo 5 positivi; Predazzo, Pomarolo, Sant'Orsa, Fierozzo 4 contagi; Ledro, Dro, Cavalese, Altopiano della Vigolana, Caldonazzo, Nomi 3 contagi.

 

Riva del Garda, Mezzolombardo, Borgo Valsugana, Villa d'Anaunia, Predaia, Castel Ivano, Calliano, Campodenno, Aldeno, Nago Torbole, Sover 2 contagi; Arco, Tione, Sella Giudicarie, Ala, San Michele, Comano Terme, Ville di Fiemme, Madruzzo, Vallelaghi, Terre d'Adige, Volano, Isera, Villa Lagarina, Fornace, Giustino, Roverè della Luna, Primiero San Martino di Castrozza, Commezzadura, Albiano, Romeno, Borgo Lares, Livo, Spormaggiore, Molveno, Sanzeno, Cimone, Palù del Fersina, Imer 1 contagio. 

 

 

Per quanto riguarda il rapporto tra positivi e residenti è l'Alta Valsugana a preoccupare di più con molte realtà che registrano più di un positivo ogni 100 residenti: Pergine ha raggiunto l'1%, Baselga di Piné è già all'1,5%, Fierozzo all'1,6%, Palù del Fersina all'1,9% e Bedollo all'1,5%. Preoccupano anche Castello Tesino che ha una percentuale di contagiati dell'1,7% e la vicina Pieve Tesino all'1,1%. Malé e Ronzone sono entrambe all'1,6%, Dambel è all'1,2%. 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 21 gennaio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

22 January - 19:59

Il numero dei pazienti covid scende ancora e si posiziona a 260, ma la notizia incoraggiante sta anche nel forte calo dei decessi che oggi si fermano ad 1 solo caso avvenuto a Mori. Dei nuovi casi positivi, gli asintomatici sono 75 mentre i pauci sintomatici sono 96. Ci sono altri 19 casi di bambini e ragazzi in età scolare che hanno contratto il virus (le classi in quarantena ieri erano 24) e di questi 3 piccoli hanno meno di 5 anni. Gli ultra settantenni invece sono 30

22 January - 18:49

Intervenuto nella conferenza stampa sulla situazione Covid in provincia, il direttore della Prevenzione dell'Apss Antonio Ferro spiega l'errore nella somministrazione a 12 operatori dell'ospedale di Rovereto di una soluzione fisiologica al posto dei vaccini. "Questo dimostra quanto siano importanti i controlli"

22 January - 17:57

Sul fronte della campagna di vaccinazione,  sono stati somministrati 12.866 vaccini, di cui 3.281 ad ospiti di residenze per anziani. Si registrano 19 nuovi casi di bambini e ragazzi in età scolare

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato