Contenuto sponsorizzato

Coronavirus in Trentino, altri 6 casi in Rsa. Ci sono 5 territori in ''doppia cifra''. I 72 Comuni del contagio e dove sono avvenuti gli 8 decessi

Sono 403 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 33 pazienti sono in terapia intensiva e 50 in alta intensità. Nelle ultime 24 ore sono stati trovati 268 positivi a fronte dell'analisi di 2.482 tamponi​ molecolari per un rapporto contagi/tamponi al 10,8%

Di Luca Andreazza - 15 November 2020 - 19:21

TRENTO.  Ci sono 13.190 casi e 589 decessi in Trentino per l'emergenza coronavirus, sono 9.546 i guariti da inizio emergenza e 3.055 gli attuali positivi. Sono stati, purtroppo, comunicati 8 morti, dei quali 2 in Rsa: i decessi sono attribuiti ai Comuni di Trento (3 vittime), Baselga di Pinè, Levico, Predaia, Altopiano della Vigolana e Sant'Orsola. Il bilancio è di 119 decessi in questa seconda ondata di Covid-19 (Qui articolo).

 

Sono 403 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 33 pazienti sono in terapia intensiva 50 in alta intensità. Nelle ultime 24 ore sono stati trovati 268 positivi a fronte dell'analisi di 2.482 tamponi​ molecolari per un rapporto contagi/tamponi al 10,8%. Sono state testate 586 persone e il tasso di infezione è del 45,7% (sotto tabella Gedi visual con dati del Ministero della salute).

Tra i nuovi contagi, 103 presentano sintomi (oltre 80 sono pauci-sitomatici) e 165 sono stati individuati tramite screening. Significativa la percentuale dei contagiati nelle fasce più anziane: oggi 74 casi tra gli over 70 anni. Sono inoltre in corso gli accertamenti relativi a 32 nuovi casi positivi tra bambini e ragazzi di età scolare per stabilire le disposizioni di isolamento della classi, 227 il dato aggiornato a ieri. Ci sono 6 casi tra ospiti e operatori collegati alle Rsa, ma anche 4 piccolissimi tra 0-2 anni e altri 4 con meno di 5 anni risultati positivi.

 

Questi i dati, relativi ai tamponi molecolari (i numeri dei test antigenici ancora non vengono comunicati - Qui articolo), diffusi dalla Provincia di Trento: i dati "ufficiali" per il capoluogo riportano di 650 persone attualmente positive identificate con tampone molecolare, mentre ci sono 1.590 con test antigenico (Qui articolo), mentre a Ledro per esempio sono 12 i contagi con molecolare e 62 con test rapido (Qui articolo).

 

Nel dettaglio. Sono 57 i nuovi positivi a Trento che si porta a 2.699 casi da inizio epidemia. A questi si aggiungono 23 contagi a Pergine (881 casi da inizio epidemia), 18 a Rovereto (701 casi), 14 a Cles (212 casi) e 11 a Baselga di Pinè (266 casi).

 

Ci sono 7 infetti a Altopiano della Vigolana (112 casi) e Arco (530 casi), 6 a Predaia (122 casi), 5 a Borgo d'Anaunia (76 casi), Volano (46 casi), Civezzano (86 casi) e Caldonazzo (84 casi), 4 a Borgo Valsugana (120 casi), Mezzocorona (162 casi) e Aldeno (44 casi).

 

Sono 3 i contagi a Mezzolombardo (173 casi), Sella Giudicarie (105 casi), Bedollo (72 casi), Fornace (45 casi), Sover (25 casi), Ronzone (11 casi) e Palù del Fersina (9 casi), 2 a Levico (246 casi), Riva del Garda (302 casi), Predazzo (159 casi), Lavis (289 casi), Cavedine (79 casi), Brentonico (90 casi), Vermiglio (88 casi), Castello-Molina di Fiemme (68 casi), Tenna (27 casi), Terre d'Adige (48 casi), San Michele all'Adige (80 casi), Pomarolo (35 casi), Grigno (27 casi), Frassilongo (15 casi), Cavareno (14 casi) e Castelnuovo (2 casi). 

 

E ancora 1 positivo a Ledro (193 casi), Dro (132 casi), Bleggio Superiore (92 casi), Pinzolo (91 casi), Madruzzo (58 casi), Mori (152 casi), Ville d'Anaunia (122 casi), Tione (111 casi), Porte di Rendena (40 casi), Ala (94 casi), Tesero (90 casi), Vallelaghi (49 casi), Villa Lagarina (35 casi), Tenno (34 casi), Telve (23 casi), Scurelle (16 casi), Cimone (13 casi), Giovo (63 casi), Novella (57 casi), Roncegno Terme (43 casi), Campodenno (41 casi), Folgaria (35 casi), Primiero San Martino di Castrozza (29 casi), Calceranica (28 casi), Livo (22 casi), Capriana (20 casi), Caldes (18 casi), Terzolas (18 casi), Romeno (17 casi), Borgo Lares (15 casi), Valfloriana (14 casi), Sfruz (12 casi), Bresimo (8 casi) e Garniga Terme (4 casi).

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 19 gennaio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

20 January - 19:22

Il Trentino è il territorio più penalizzato dai tagli sulle forniture operati da Pfizer: calo del 60% sulle dosi. Segnana: Possiamo comunque garantire la continuità delle vaccinazioni a coloro che si erano prenotati, compresi i volontari delle Croci. Poi inizieremo a fare la seconda dose”

20 January - 18:12

Sono state registrare 29 dimissioni e 278 guarigioni. Il numero dei pazienti ospedale scende sotto le 300 persone. Analizzati quasi 4 mila tamponi. Sono state confermate 80 positività riscontrate nei giorni scorsi tramite test antigenico

20 January - 19:12

Nell'ultimo confronto Stato-Regioni si è parlato dei tagli della Pfizer nella fornitura dei vaccini: "Abbiamo manifestato il nostro sconcerto". Un altro argomento è stato quello dei ristori. "Auspichiamo che il governo in carica sappia rispettare gli accordi presi con le categorie economiche. Non ci sono ancora garanzie e questo ci preoccupa". Il punto sui test salivari

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato