Contenuto sponsorizzato

Coronavirus, l’appello di Kompatscher: “Le infezioni sono in crescita, dobbiamo essere prudenti e rispettare le regole”

La lettera-appello di Kompatscher: “Siamo in un momento decisivo e solo comportandoci in maniera responsabile e con senso di disciplina possiamo proteggere la nostra salute e continuare a svolgere le attività a cui siamo abituati”

Di T.G. - 17 ottobre 2020 - 11:22

BOLZANO. I contagi sono in aumento e l’impressione è che il momento peggiore non sia ancora arrivato. Proprio per questo, alla luce della crescita del numero di infezioni, il presidente Arno Kompatscher ha deciso di firmare una nuova ordinanza, con misure più restrittive che entreranno i vigore dal 19 ottobre. Adesso però Kompatscher ha deciso di indirizzare una lettera aperta a tutti gli altoatesini, rivolgendo un appello al rispetto delle regole.

 

“Dopo il lockdown – si legge nelle lettera – siamo riusciti a ripartire con successo, grazie all’impegno e alla disciplina di tutti. Ora, però, il numero delle infezioni è nuovamente in crescita e ci troviamo ancora una volta ad attraversare un momento decisivo. Tutti quanti abbiamo il dovere di comportarci in maniera particolarmente prudente e responsabile, per proteggere quello che abbiamo conquistato e per non pregiudicare la nostra vita sociale ed economica”.

 

Insomma la preoccupazione a fronte dell’elevato numero di contagi è palpabile: “Rispettiamoci a vicenda e rispettiamo le regole – sottolinea il presidente della Provincia – manteniamo le distanze, laviamoci le mani, indossiamo la mascherina. Solo comportandoci in maniera responsabile e con senso di disciplina possiamo proteggere la nostra salute e continuare a svolgere le attività a cui siamo abituati”.

 


Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 17 aprile 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
18 aprile - 13:04
Le riaperture annunciate dal governo Draghi, per il virologo Buroni, sarebbero decisioni politiche perché le conoscenze scientifiche non [...]
Cronaca
18 aprile - 12:39
Nello stato di San Paolo in particolare una buona parte degli ospedali avrebbe esaurito le scorte di sedativi per i pazienti intubati che, secondo [...]
Ambiente
18 aprile - 12:53
L'enorme massa di ghiaccio di 6.000 chilometri quadrati si era staccata dall'Antartide nel 2017, dirigendosi lentamente verso l'isola della Georgia [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato