Contenuto sponsorizzato

Coronavirus, nuovo focolaio in un coro di Laives. Quasi tutti i membri sono positivi

Nelle ultime ore, nel quadro di dati sempre più rilevanti del Coronavirus in Alto Adige, è emerso un nuovo focolaio: si tratterebbe di un noto coro di Laives, in cui 24 membri su 28 sono risultati contagiati, mentre gli altri attendono l'esito del tampone

Pubblicato il - 18 ottobre 2020 - 09:16

LAIVES. 24 membri positivi su 28 totali. È questa la situazione di una formazione corale di Laives, dove nelle ultime ore, secondo le informazioni dell'Azienda sanitaria altoatesina, si è individuato un nuovo focolaio Covid. In un quadro come quello dei contagi in Alto Adige, dalle tinte decisamente fosche, emerge così un'altra situazione critica.

 

Laives, ad ogni modo, rappresenta un centro particolarmente colpito dall'epidemia. In attesa del bollettino di domenica 18 ottobre, infatti, il popoloso Comune della Bassa Atesina conta ben 62 contagiati. Un numero decisamente importante, in un contesto complessivo che registra una crescita rilevante dei casi da giorni e giorni.

 

Nella giornata di sabato 17 ottobre, infatti, la provincia di Bolzano ha registrato 155 nuovi casi, superando i 500 negli ultimi 4 giorni. Un'altra scuola, l'Ada Negri di Bolzano, è stata chiusa per una settimana a seguito dell'individuazione di un focolaio. Secondo l'Istituto superiore di sanità, solo Val d'Aosta e Liguria avrebbero dei numeri peggiori dell'Alto Adige.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 21 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

22 ottobre - 19:56

Sono stati, purtroppo, comunicati 3 decessi tra Trento, Baselga di Pinè e Ville d'Anaunia: 17 morti in 13 giorni e 18 vittime in questa seconda ondata di Covid-19. Il bilancio complessivo è di 7.649 casi e 488 decessi in Trentino da inizio emergenza

22 ottobre - 18:32

Il presidente della Provincia di Trento è parso ancora ottimista anche se rispetto a qualche giorno fa ha ammesso che qualche preoccupazione c'è. Ma sui ''pochi'' contagi nelle scuole (che pure in pochi giorni hanno raddoppiato le classi in quarantena) la responsabilità ha spiegato che è delle attività extrascolastiche: ''Questo è un tema. Stiamo riflettendo con l'Apss''

22 ottobre - 18:07
Sono stati analizzati 1.231 tamponi, tutti letti dal laboratorio di microbiologia dell'ospedale Santa Chiara di Trento, 153 i test positivi. Il rapporto contagi/tamponi si alza a 12,4%. E' stata sospesa l'attività di verifica tamponi ai laboratori della Fondazione Mach a causa dell'infezione che è arrivata nella struttura di San Michele
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato