Contenuto sponsorizzato

Coronavirus, da Sesto Pusteria (17 positivi) a Laives (6 positivi) ecco i 33 comuni dove sono stati trovati i 124 contagi

Mai così tanti positivi in Alto Adige dall'inizio dell'epidemia. Casi anche nelle scuole: sono 6 gli istituti coinvolti

Di Luca Pianesi - 14 October 2020 - 19:36

BOLZANO. Mai così tanti positivi segnalati in 24 ore in Alto Adige. Nemmeno durante la fase più critica dell'epidemia (quando il picco massimo di contagi rilevati era stato 123 il 29 marzo) se ne erano registrati così tanti: 124 positivi su 1.573 tamponi fatti a 714 persone. 

 

A livello di diffusione i comuni dove sono state trovate persone positive quest'oggi, in Alto Adige, sono 33 con Bolzano che ne concentra circa la metà e poi Sesto Pusteria e Laives che seguono, molto distanti, ma con diversi positivi in più di altre realtà simili anche per dimensioni. Non ci sono positivi, invece, a Merano. Ma se i numeri del contagio aumentano, fortunatamente non sono stati registrati decessi nelle ultime 24 ore e anche il numero dei pazienti nelle strutture ospedaliere restano stabili: 54 persone nei normali reparti e 3 cittadini che ricorrono alle cure della terapia intensiva. Ci sono 33 unità a Colle Isarco, +1 rispetto a quanto comunicato ieri. Cresce il numero delle persone sottoposte all'isolamento domiciliare: +89 cittadini, si passa da 2.972 a 3.061 persone.

 

Il dettaglio dei comuni è il seguente: Bolzano 57 contagiSesto Pusteria 17; Laives 6; Egna, Campo di Tures, San Candido 3Bressanone, Sarentino, Terlano, Villandro 2Aldino, Brunico, Appiano, Campo di Trens, Cornedo all'Isarco, Caldaro, Dobbiaco, Falzes, Lana, Monguelfo, Nalles, Nova Levante, Parcines, Racines, Renon, San Genesio Atesino, Sovizzo, Val di Vizze, Valdaora, Varna, Velturno, Villabassa, Vipiteno 1 (4 non assegnati e 1 riscontrato a Genova).

 

La situazione sul territorio altoatesino resta, quindi, molto delicata per quanto riguarda la diffusione del contagio. In queste ultime settimane la Provincia di Bolzano ha mostrato un'alta incidenza, superiore alla media nazionale, nei report dell'Istituto superiore di sanità e ministero. Un andamento epidemiologico molto fluido e l'attenzione è molto alta anche sul comparto scolastico. Sono diversi anche gli istituti che presentano positivi: solo nella giornata di martedì 13 ottobre sono stati comunicati contagi in 5 scuole tra la materna Mareit di Racines, la Goethe di Bolzano, la media di Prato allo Stelvio e le superiori di Silandro. Positivo anche un docente al liceo linguistico Walther von der Vogelweide di Bolzano. Oggi sono stati 6 gli istituti coinvolti. 

 

Di questi nuovi contagi 3 riguardano le scuole in lingua italiana e altrettanti quelle di lingua tedesca. Negli istituti italiani un caso di positività al Covid-19 viene segnalato alla scuola secondaria di primo grado Ada Negri di Bolzano. La classe, in questo caso, è stata posta in quarantena. Un’altra segnalazione arriva dalla scuola secondaria di primo grado Ugo Foscolo e un altro caso è stato accertato al Liceo Pascoli nel capoluogo. Per quanto riguarda i tre casi segnalati nelle scuole tedesche, uno è stato accertato alla scuola primaria di Egna: i 16 alunni della classe sono stati posti in quarantena. Mentre uno studente dell’Istituto tecnologico di Brunico è risultato positivo al Covid-19, ma poiché il ragazzo non frequenta la classe da alcune settimane, non vengono previste misure di quarantena per i suoi compagni di corso. Un’ultima segnalazione riguarda un docente del Liceo scientifico ed Istituto tecnico per le costruzioni Peter Anich di Bolzano, che è stato posto in quarantena.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 20 gennaio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

21 January - 17:58

Sono state registrare 26 dimissioni e 238 guarigioni. Cala il numero dei pazienti in ospedali. Analizzati oltre 4 mila tamponi. Sono state confermate 191 positività riscontrate nei giorni scorsi tramite test antigenico

21 January - 18:04

Nuovi screening di massa in vista in Alto Adige. Questa volta a essere interessati saranno i Comuni di San Genesio, Moso in Passiria e San Leonardo in Passiria. Troppi infatti i casi registrati in questi territori. Le operazioni sono previste per il fine settimane del 23 e 24 gennaio

21 January - 17:08

Le Faq aggiornate all’ultimo Dpcm del 14 gennaio: “Dal 16 febbraio al 5 marzo gli spostamenti tornano invece ad essere consentiti da e per tutte le regioni ubicate in area gialla”

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato