Contenuto sponsorizzato

Coronavirus, salgono a 74 le persone morte in Alto Adige. Aumentano i contagi nelle case di riposo

Gli ultimi dati dell'azienda sanitaria altoatesina registrano un aumento di 87 nuovi casi positivi nelle ultime 24 ore. Sono 1.292 le persone contagiate in totale 

Pubblicato il - 30 marzo 2020 - 11:28

BOLZANO. Sono 87 i nuovi contagi che sono stati registrati in Alto Adige nelle ultime ore. Salgono così a 1292 le persone risultate positive al coronavirus in provincia di Bolzano. Complessivamente sinora sono stati effettuati, dall’Azienda sanitaria altoatesina 10.640 tamponi su 6.254 persone.

 

Sono ricoverati complessivamente 231 pazienti Covid-19, 23 dei quali a Colle Isarco (questi privi di sintomi o con sintomi leggeri). A questi si aggiungono  63  casi sospetti. Altre 12 persone sono ricoverate a Villa Melitta. Sono 51 le persone ricoverate nei reparti di terapia intensiva. Arrivano a 11, invece, i pazienti ricoverati in reparti di terapia intensiva in Austria (Reutte, Lienz, Hall, Innsbruck, Feldkirch). Rispetto a ieri, purtroppo, sale di tre il numero di persone morte a causa del covid-19. I decessi arrivano quindi a 74.

 

Superano quota 2700, invece, le persone che si trovano in quarantena obbligatoria o in isolamento domiciliare. Gli operatori dell’Azienda sanitaria positivi al test del Coronavirus sono 139. A questi si aggiungono 9 medici di medicina generale 2 pediatri di libera scelta. E’ aumentato il numero delle persone guarite dal Covid-19 che ad oggi sono 107.

 

I numeri in breve:

tamponi effettuati ieri (29 marzo): 503

tamponi positivi sino a questa mattina: 87

numero complessivo dei tamponi effettuati: 10.640

numero delle persone sottoposte al test: 6.254

numero delle persone positive al Coronavirus: 1.292

pazienti Covid-19 ricoverati nei normali reparti ospedalieri ed a Colle Isarco: 231

numero di pazienti Covid-19 ricoverati in reparti di terapia intensiva: 51

casi sospetti: 63

decessi tra ieri e questa mattina: 3

decessi complessivi: 74

persone in quarantena obbligatoria: 4.480

persone in isolamento domiciliare: 2.704

persone che hanno concluso la quarantena e l’isolamento domiciliare: 1.776

persone guarite: 107

collaboratori dell’Azienda sanitaria positivi al test: 139

medici di medicina generale e pediatri di libera scelta positivi: 11

 

Situazione nelle case di riposo (aggiornata alla sera del 29 marzo)

Di seguito i dati delle persone risultate positive in 49 delle 77 case di riposo provinciali, comunicati all’apposita Unità di crisi:

residenti nelle case di riposo risultati positivi al test Covid-19: 139 nelle strutture +  7  in ospedale (rispetto al 28 marzo: 107 nelle strutture + 7 in ospedale);

residenti nelle case di riposo in isolamento: 330 (il 28 marzo erano 386);

residenti deceduti: 25  (il 28 marzo erano 18);

operatori positivi al test: 138 (il 28 marzo: 138);

operatori in quarantena: 55 (il 28 marzo erano 44).

 

 

 

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 10 aprile 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
12 aprile - 12:21
Nel corso dell'emergenza Covid le persone hanno dovuto rispettare il periodo di isolamento a causa del contagio o del contatto di una persona [...]
Cronaca
12 aprile - 12:11
Ennesimo brutto risveglio per il Centro sociale dei Solteri. La struttura che ospita diverse realtà associative, tra cui il Gruppo sportivo e gli [...]
Società
11 aprile - 21:22
Il segretario del Trentino Alto Adige dell'associazione nazionale medici d'azienda e competenti, Azelio De Santa, spiega perché il vaccino [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato