Contenuto sponsorizzato

Coronavirus, troppi contagi e in Alto Adige si torna a fare uno screening di massa. Coinvolti Brunico, Predoi e Selva dei Molini

A causa dell'aumento del numero di casi di positività nel Comune di Brunico, il 2 e 3 gennaio 2021, sempre dalle ore 8 alle ore 18. Il sindaco: "È giunto il momento di assumersi nuovamente la responsabilità - per noi stessi e per gli altri"

Pubblicato il - 30 dicembre 2020 - 11:25

BOLZANO. Troppi contagi nelle ultime settimane e in Alto Adige si torna a fare uno screening di massa. L'operazione riguarderà i comuni di Brunico, Predoi e di Selva dei Molini e si svolgerà il 2 e 3 gennaio 2021, dalle ore 8 alle ore 18.

 

Dopo il successo della campagna "Test Alto Adige" nel mese di novembre, qualche settimana fa è stata avviata la fase 2 (QUI L'ARTICOLO): il monitoraggio dello sviluppo dell'infezione. Con l'aiuto di un sistema di allarme rapido su tre binari, il controllo delle infezioni da coronavirus viene affrontato con le seguenti misure: il monitoraggio settimanale dell'Alto Adige, il monitoraggio attraverso il tracciamento dei contatti ed i cosiddetti "hot spot test" (programmi di screening ad hoc). Quest'ultima misura viene utilizzata quando si verifica una maggiore incidenza di infezione in determinate aree o parti della società, come ad esempio nei comuni gravemente colpiti.

 

A causa dell'aumento del numero di casi, la Città di Brunico è stata classificata come tale e si ritiene necessario un nuovo screening mediante test antigenici rapidi. Tutti i cittadini a partire dai cinque anni di età sono pertanto invitati al test il 2 e 3 gennaio 2021.

 

"Grazie alla buona collaborazione tra l’Azienda Sanitaria e la Città di Brunico, siamo riusciti ad organizzare questa seconda serie di test in tempi molto brevi. Chiedo a tutti i brunicensi di partecipare numerosi. Solo insieme possiamo combattere il virus e ridurre il numero di casi", ha detto Thomas Widmann, assessore provinciale alla salute.

 

La grande affluenza alla prima campagna di test di novembre ha dimostrato in modo impressionante che gli abitanti di Brunico stanno affrontando con responsabilità la situazione attuale. Purtroppo a Brunico i casi di positività sono in crescita e quindi è necessario contrastare questo sviluppo il più rapidamente possibile. "Lo screening per tutti i residenti di Brunico è la nostra possibilità di frenare l'incidenza dell'infezione. Questo lo abbiamo già dimostrato in novembre. Ci vogliono solo dieci minuti di tempo per dare un prezioso contributo alla salute", sottolinea il sindaco di Brunico Roland Griessmair.

 

“Con lo screening di massa a Brunico, Predoi e Selva dei Molini realizziamo coerentemente il sistema di allerta come parte 2 dell’azione Test rapidi in Alto Adige,” sottolinea il Direttore generale dell’Azienda sanitaria dell’Alto Adige Florian Zerzer. “In questi comuni abbiamo verificato dei focolai non collegati tra di loro. Offrendo il test a tutta la popolazione possiamo impedire che le infezioni si diffondano in modo incontrollato”.

 

Lo svolgimento dei testi è simile al primo screening. Sono disponibili sei postazioni di prova:

• Brunico: Casa Michael Pacher e la vecchia palestra in Piazza Municipio
• San Giorgio: Sala pluriuso (ingresso nord)
• Riscone: Sala pluriuso (ingresso sud)
• Stegona: Palestra della scuola elementare (ingresso scuola materna)
• Teodone e Villa S. Caterina: sala pluriuso nella caserma dei vigili del fuoco Teodone

Per evitare assembramenti, è richiesta la prenotazione, preferibilmente online sul sito della Città di Brunico www.comune.brunico.bz.it (striscione rosso) da mercoledì 30 dicembre 2020 o telefonicamente allo +39 0474 545450. La linea telefonica sarà attiva nei seguenti giorni: mercoledì 30 dicembre 2020, giovedì 31 dicembre 2020 e sabato 2 gennaio 2021 dalle 08:00 alle 16:00. Il test può essere effettuato anche senza registrazione, ma alle persone prenotate verrà data la priorità.

Bisogna portare con sé la tessera sanitaria, la carta d'identità e la scheda tecnica compilata. Il sindaco Roland Griessmair si rivolge a tutti gli abitanti di Brunico: "È giunto il momento di assumersi nuovamente la responsabilità - per noi stessi e per gli altri"

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 settembre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Politica
24 settembre - 19:24
Il segretario della Uil trasporti ha scritto una lettera al presidente della Provincia per estendere la gratuità dei tamponi anche agli autisti [...]
Cronaca
24 settembre - 19:51
Per quanto riguarda i nuovi contagi di oggi sono 21 i casi positivi registrati oggi nel bollettino covid dell’Azienda provinciale per i [...]
Montagna
24 settembre - 18:32
Paolo Scarian ha confermato la presenza di un branco di lupi nella zona del Latemar, una famiglia composta da diversi esemplari che è stata [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato