Contenuto sponsorizzato

Coronavirus, vetrate oscurate per eludere i controlli: scoperta una palestra aperta nonostante le restrizioni

Durante il blitz i militari hanno scoperto all’interno della palestra tre persone che stavano svolgendo attività fisica. Per eludere i controlli la titolare aveva pensato che sarebbe bastato oscurare le vetrate ma i carabinieri sono stati attirati dall’insolito via vai

Foto d'archivio
Pubblicato il - 12 November 2020 - 19:08

FELTRE. I carabinieri di Feltre sono stati insospettiti dall’insolito via vai di persone registrato nelle vicinanze di una palestra che però, sia sulla carta che da quanto traspariva all’esterno, avrebbe dovuto essere chiusa.

 

Infatti, le nuove norme introdotte dall’ultimo Dpcm prevedono la chiusura delle palestre anche nelle cosiddette zone gialle, cioè laddove il rischio di contagio dovrebbe essere minore. Eppure una struttura di Feltre continuava imperterrita a rimanere aperta e per eludere i controlli aveva deciso di oscurare persino le vetrate.

 

Così, i carabinieri hanno organizzato un blitz e si sono presentati alla palestra per svolgere gli accertamenti del caso. All’interno i sospetti sono stati confermati: infatti erano presenti dei clienti che stavano facendo attività fisica.

 

I militari hanno anche appurato come l’impianto di illuminazione fosse stato staccato mentre la funzione di apertura delle porte con i badge era rimasta attiva. I tre clienti sono stati allontanati ma la titolare ha ricevuto una sanzione per l’inosservanza della sospensione dell’attività.

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
30 novembre - 05:01
I rincari dell'energia hanno portato ad un negativo di circa 3 milioni di euro a cui si aggiunge l'inflazione per 3,8 milioni di euro. La [...]
Cronaca
30 novembre - 08:17
L'esecutivo, guidato da Kompatscher, ha definito il pacchetto di misure per la copertura dei maggiori costi energetici
Cronaca
30 novembre - 07:08
E' successo a Laces, una persona è stata portata in ospedale. Sul posto anche la Croce Bianca e le forze dell'ordine 
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato