Contenuto sponsorizzato

Crepe diffuse sulla torre del palazzo storico a Lavis. I vigili del fuoco mettono in sicurezza l'edificio e posizionano dei sensori

L'allerta è scattata poco prima delle 18 per la segnalazione del sindaco che ha notato alcuni distacchi di calcinacci. Immediato e tempestivo l'intervento dei pompieri per un sopralluogo al palazzo storico tutelato delle belle arti De Maffei

Pubblicato il - 19 febbraio 2020 - 22:22

LAVIS. I vigili del fuoco di Lavis sono intervenuti per alcune crepe comparse sulla torre di palazzo De Maffei.

 

L'allerta è scattata poco prima delle 18 per la segnalazione del sindaco che ha notato alcuni distacchi di calcinacci. 

 

Immediato e tempestivo l'intervento dei pompieri per un sopralluogo al palazzo storico tutelato delle belle arti De Maffei. 


Le squadre hanno verificato la presenza di vistose crepe diffuse sulla torre lucernario di fine 700 dello scalone e il distacco di parte dell’intonaco.

 

I vigili del fuoco hanno messo in sicurezza la zona interessata con alcuni tiranti in attesa di valutare gli eventuali danni e lavori necessari. Sono stati inoltre posizionati dei sensori per rilevare in tempo reale gli eventuali movimenti.

 

Si sono portati sul posto anche il personale soprintendenza beni culturali e i tecnici del comune di Lavis.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 17 gennaio 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Economia
17 gennaio - 19:36
Tra il 2015 e il 2021 l’indice medio dei prezzi è cresciuto in Trentino di 5,6 punti percentuali, mentre in Italia ci si attesta a +4,2%. [...]
Cronaca
18 gennaio - 11:54
Con i tanti non vaccinati sul territorio l'Alto Adige rischia di essere un territorio che farà fatica a rendere endemica la presenza del virus e [...]
Politica
18 gennaio - 13:03
Il consigliere della Lega, Denis Paoli, ha chiesto le dimissioni due due esponenti dei Süd-Tiroler Freiheit: "Fino a prova contraria – [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato