Contenuto sponsorizzato

Dalla Germania all'Italia con 1.300 litri di gasolio di contrabbando sul retro del pick-up: denunciato e multato un 48enne

Le forze dell'ordine hanno rinvenuto 13 taniche da 25 litri e una cisterna di un metro cubo per un totale di 1.325 litri di gasolio

Pubblicato il - 22 luglio 2020 - 15:43

PRATO ALLA DRAVA (BZ). Un operaio austriaco è stato denunciato per traffico illegale di gasolio, dopo essere stato fermato per dei controlli lungo la ss49 della Pusteria in ingresso e in uscita dal territorio italiano.

 

Nel primo pomeriggio di lunedì 20 luglio, infatti, un grosso pick-up con annesso carrello è stato notato sopraggiungere dai carabinieri in un posto di controllo. Fermato il mezzo, il conducente, un operaio edile carinziano, ha dichiarato di essere intento a trasportare dei materiali sul carrello. Ed in effetti così era, ma l'uomo si era dimenticato di riferire cose avesse nel cassone del veicolo.

 

Le forze dell'ordine infatti hanno trovato 13 taniche da 25 litri e una cisterna di un metro cubo per un totale di 1.325 litri di gasolio, introdotti in Italia in violazione delle norme doganali e fiscali. Il 48 enne, da Heiligenblut am Großglockner, non è stato in grado di fornire valide e soprattutto lecite ragioni per giustificare la presenza del carburante.

 

I carabinieri quindi lo hanno sottoposto a sequestro penale e hanno denunciato l’uomo per il reato di sottrazione di prodotti energetici al pagamento dell'accisa, reato punito con la reclusione da sei mesi a tre anni e con la multa dal doppio al decuplo dell'imposta evasa, non inferiore in ogni caso a 7.746 euro.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.21 del 25 Settembre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

26 settembre - 05:01

I deputati Sutto e Binelli alle comunali hanno raccolto rispettivamente 45 e 113 preferenze, avrebbero dovuto tirare la volata ma alla fine sono stati trascinati in Consiglio dai candidati locali. Male le candidate sindache leghiste Cattoi ad Ala, Ceccato a Lavis e Parisi a Comano: nessuna supera supera il 30%

25 settembre - 20:18

La mappa del contagio comune per comune. Oggi in Alto Adige è stata chiusa la prima scuola della regione per un focolaio tra gli studenti

25 settembre - 19:15

Preoccupa il ritorno dei contagi, soprattutto in vista della stagione invernale e sulle piste da sci. Il consigliere del Patt Dallapiccola deposita un’interrogazione: Finora questa Giunta non ha dato dimostrazione di particolare prontezza di riflessi e di efficacia nelle risposte ai problemi che via via si presentano”

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato