Contenuto sponsorizzato

E' morto Raffaello Sampaolesi, aveva contratto il coronavirus. Grande cordoglio in Trentino per l'ex Difensore civico e garante dei minori e dei detenuti

Indebolito da problemi di salute, il peggioramento è arrivato dopo aver contratto Covid-19. L'83enne è morto nella serata di ieri. Lascia la moglie Loredana, i figli Riccardo e Vanessa

Pubblicato il - 21 novembre 2020 - 11:47

TRENTO. E' scomparso a 83 anni Raffaello Sampaolesi, figura molto nota e stimata in Trentino per la sua lunga carriera sul territorio. Indebolito da problemi di salute, il peggioramento è arrivato dopo aver contratto Covid-19. E' morto nella serata di ieri, venerdì 20 novembre. Lascia la moglie Loredana, i figli Riccardo e Vanessa. 

 

Nato a Terni nel 1937, si era laureato in giurisprudenza all'Università La Sapienza di Roma e nel 1961 ha ottenuto l'abilitazione all'esercizio della professione forense presso la Corte di Appello nella capitale nel 1961. Nello stesso anno consegue l'abilitazione all'insegnamento delle materie giuridiche e economiche negli Istituti tecnici superiori, assolvendo poi incarichi di docente presso l'Istituto regionale di studi e ricerche sociali (Università della terza età), con lezioni in particolare sul ruolo e sulle funzioni del giudici di pace.

 

Entrato nella carriera direttiva della Banca d'Italia - ramo giuridico amministrativo settore vigilanza sulle aziende di Trento - percorre i vari gradi fino a raggiungere quello di direttore superiore, con ultima sede di direzione nel capoluogo trentino dal 1989 al 1995.

 

Dal 1995 ha svolto le funzioni di Giudice di pace di Trento, nominato con Decreto del presidente della Repubblica su proposta della Regione Trentino Alto Adige, ma anche coordinatore dell'Ufficio di Trento e reggente in quelli di Pergine e Fiera di Primiero

con successiva iscrizione nell'Albo degli avvocati di Trento dal 1996 al 2000.

 

Nel 2009 è stato poi nominato Difensore civico e anche Garante dei diritti dei minori e dei carcerati. E' stato poi indicato quale Grande ufficiale da Giorgio Napolitano, allora presidente della Repubblica.

 

Viene ricordato per la sua personalità pacata e equilibrata, Sampaolesi si è sempre dimostrato pronto a tutelare e difendere i diritti delle persone. E' grande il cordoglio per la sua scomparsa.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 7 dicembre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
08 dicembre - 11:10
Durante la maratona vaccinale le prime dosi somministrate sono state al di sotto le aspettative, sono ancora più di 70mila persone senza vaccino. [...]
Cronaca
08 dicembre - 10:09
L'uomo era scomparso ieri pomeriggio dopo essere uscito per una escursione, la salma è stata recuperata questa mattina intorno alle 8.45, [...]
Cronaca
08 dicembre - 09:28
Dalle prime ore di questa mattina, 8 dicembre, la neve ha fatto capolino in Trentino imbiancando diverse località. L’allerta arancione della [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato