Contenuto sponsorizzato

Gemellaggio tra Rovereto e Zabrze: ''Tante le collaborazioni tra scuola e innovazione tecnologica, recupero industriale e attrattività turistica''

Alla firma tra il sindaco Francesco Valduga e la sindaca di Zabrze, Malgorzata Manka-Szulik, erano presenti anche numerosi componenti della Giunta e del Consiglio Comunale, così come il presidente della Comunità della Vallagarina, Stefano Bisoffi, e la sindaca di Isera, Enrica Rigotti

Pubblicato il - 06 agosto 2020 - 20:15

ROVERETO. E’ stato sottoscritto nella sala del Consiglio comunale di Rovereto, il patto di gemellaggio che va a suggellare una storia ornai pluriennale di contatti e forme di amicizia tra la città della Quercia e la città polacca di Zabrze.

 

Alla firma tra il sindaco Francesco Valduga e la sindaca di Zabrze, Malgorzata Manka-Szulik, erano presenti anche numerosi componenti della Giunta e del Consiglio comunale.

 

La cerimonia è iniziata con l'inno dell'Europa. Il sindaco di Rovereto ha ricordato che si tratta di un rapporto iniziato da molto lontano. "Provo emozione - commenta Valduga - per un percorso che ha portato a numerose occasioni di incontro. Diamo compiutezza ad un cammino ma questo è  anche un punto di partenza. I temi sui quali collaborare sono tanti: dalla scuola all'innovazione tecnologica, dal recupero industriale alla attrattività turistica. Abbiamo capito in questi anni che possiamo collaborare anche nel campo della medicina e nella cura del paesaggio".

 

“Siamo consapevoli - spiega la sindaca di Zabrze - che ci leghiamo ad una città molto importante in Europa, non solo perché Rovereto esprime la vocazione alla pace con la sua Campana. Rovereto è importante anche perché mette accento sui valori umani. In questi 10 anni e molti incontri abbiamo già realizzato diversi progetti e capito che Rovereto è una città governata bene, solida, che apre la braccia e vogliamo congratularci perché seguiamo il vostro lavoro. Oggi mettiamo un mattone in più a questa casa comune siglando l’amicizia, ma ringrazio anche tutti quanti hanno messo il loro mattone per questo risultato".

 

E’ stato quindi suonato l'inno di Zarbrze e hanno preso la parola il presidente della Comunità della Vallagarina, Stefano Bisoffi, e la sindaca di Isera, Enrica Rigotti. Nel patto si configura la volontà di “Mantenere relazioni permanenti non solo tra le nostre Amministrazioni, ma anche tra le rispettive popolazioni, per promuovere il dialogo, per scambiare le rispettive esperienze e per dar corso a tutte le attività condivise e congiunte che possono favorire un miglioramento reciproco, incoraggiando e sostenendo gli scambi tra i rispettivi cittadini, agendo secondo le regole di ospitalità, rispettando le diversità, in un’atmosfera di fiducia e con spirito di solidarietà”.

 

Le due municipalità intendono favorire l’amicizia e la comprensione reciproca  base ai principi di collaborazione e ai valori universali di democrazia, uguaglianza e stato di diritto nonché promuovere e stimolare la collaborazione nei seguenti ambiti: culturale, formativo, sociale, turistico, sportivo e lavorativo nonché alimentare/enogastronomico

 

Nell’atto (formalmente un “patto”), i due sindaci dichiarano anche che ci sarà pieno rispetto degli ordinamenti e delle legislazioni vigenti nei rispettivi Paesi nonché in conformità con gli obblighi internazionali e con quelli derivanti dall’appartenenza dell’Italia e della Polonia all’Unione Europea.

 

Con la firma salgono a 5 le comunità legate a Rovereto: 

La città di Kufstein è gemellata dal 27 agosto 1988

La città di Forchheim è gemellata dal 10 giugno 1989

La città di Dolnì Dobrouc è gemellata dal 21 maggio 1999

La città di Bento Gonçalves è gemellata dal 15 giugno 2007 (Il gemellaggio coinvolge i comuni di Nogaredo, Rovereto, Terragnolo, Trambileno e Villa Lagarina)

La città di Zarbrze è gemella da oggi 5 agosto 2020

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.21 del 25 Settembre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

28 settembre - 11:49

Ieri altri due istituti superiori con positivi e anche un bimbo di un asilo. I contagi nelle ultime 24 ore sono 25 e quasi 1600 le persone che in Alto Adige si trovano in isolamento domiciliare 

27 settembre - 21:28

Il lupo, probabilmente cresciuto in cattività e poi liberato, era stato catturato perché troppo confidente con l’uomo. Ora è stato trasferito nel Centro tutela e ricerca del Monte Adone: uno spazio isolato e immerso nel verde, lontano dal pubblico dove può vivere a contato con i propri simili

28 settembre - 11:58

Tante le incognite in vista del ballottaggio di domenica 4 ottobre nei due principali centri dell'Alto Adige. A Bolzano Caramaschi ha incassato il sostegno dell'Svp, mentre Io sto con Bolzano, Team K e M5S non si sono espressi a favore di alcun contendente. A Merano il Pd dà l'appoggio all'uscente Rösch, mentre la "stella alpina" lascia libertà agli elettori

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato