Contenuto sponsorizzato

Influenza, mancano i vaccini e i sindacati lanciano l'allarme: ''Troppo pochi quelli in distribuzione, la Provincia rifornisca le farmacie''

Mai come quest'anno è di fondamentale importanza vaccinarsi per evitare pressioni sul sistema sanitario. I sindacati: "Peccato che però vaccini nelle farmacie ce ne saranno pochissimi tanto che molti rischiano di non riuscire a trovarli”

Pubblicato il - 30 settembre 2020 - 18:08

TRENTO.”Mancano i vaccini anti influenzali per le lavoratrici ed i lavoratori”, a denunciarlo sono i segretari generali di Cgil, Cisl e Uil del Trentino Andrea Grosselli, Michele Bezzi, Walter Alotti proprio nel giorno in cui è stato dato il via alla campagna provinciale per per i bambini con meno di 6 anni e per gli over 60.

 

“Quest’anno vaccinarsi contro l’influenza stagionale – hanno spiegato i segretari - ha una funzione in più rispetto al solito: permettere di evitare alla sanità pubblica il rischio di intasare all’inverosimile Apss e Fem con le richieste di tamponi o altri tipi di test per il Covid”.

 

Infatti ad ogni evento simil influenzale (tosse, raffreddore, febbre), spiegano in una nota le organizzazioni sindacali, le lavoratrici ed i lavoratori devono mettersi in quarantena ed attendere il test che confermi loro la positività o meno al SARS-CoV-2.

 

Ma come quest'anno ridure al minimo le sindromi influenzali non è solo un bene perché permette di abbattere le giornate di malattia e quindi le assenze dal lavoro, ma impedisce di sovraccaricare la sanità pubblica di test inutili.

 

Peccato che però vaccini nelle farmacie ce ne saranno pochissimi tanto che molti rischiano di non riuscire a trovarli” denunciano i sindacati.

 

“Bene quindi che si utilizzino nuovi test rapidi, ma – concludono - sarebbe meglio evitare anche di intasare le farmacie. Serve quindi un impegno straordinario della Giunta provinciale per riuscire a rifornire per tempo anche le farmacie e permettere alle famiglie e alle imprese di poterne trovare a sufficienza per rispondere ai propri bisogni”.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 29 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

31 ottobre - 04:01

Una ricerca dell'Ispi, l'Istituto per gli studi di politica internazionale prova a valutare dati alla mano l'ipotesi dell'isolamento per fasce d'età. Secondo una proiezione, imponendo un lockdown ai soli over 80 la mortalità da Covid verrebbe dimezzata, mentre l'isolamento per gli over 60 diminuirebbe di 10 volte la letalità del virus. Le criticità però non mancano

30 ottobre - 20:13

Ci sono 127 persone nelle strutture ospedaliere di Trento e Rovereto, 9 pazienti si trovano nel reparto di terapia intensiva e 12 in alta intensità. Nelle ultime 24 ore sono stati trovati 222 positivi a fronte dell'analisi di 2.861 tamponi molecolari per un rapporto contagi/tamponi al 7,6%

30 ottobre - 18:15

La misura introdotta per evitare assembramenti: l’1 e il 2 novembre i cimiteri di tutto il Trentino rimarranno chiusi. Fugatti: “L’azienda sanitaria ci segnala un rischio aumento dei contagi sugli anziani, una settimana dopo le feste di Ognissanti”

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato