Contenuto sponsorizzato

Perde il controllo dell’auto e si schianta: non ce l’ha fatta Giorgio Favero. Gli amici: “Ci mancherai, non ti dimenticheremo”

Giorgio Favero, che aveva da poco compiuto 27 anni,  ha perso il controllo dell’auto finendo contro un muretto. Purtroppo le ferite riportate si sono rivelate troppo gravi: il giovane è deceduto in ospedale

Pubblicato il - 19 luglio 2020 - 18:05

BORGO VALBELLUNA (BL). L’incidente è avvenuto intorno alle 3e30 di questa mattina, 19 luglio, all’altezza del comune di Borgo Valbelluna dove un giovane ha perso il controllo della propria automobile finendo per schiantarsi contro il muro di cinta di un’abitazione.

 

Il ragazzo che era alla guida, Giorgio Favero originario di Limana, è rimasto ferito gravemente. Sul posto si è portata immediatamente una ambulanza con due infermieri. Le condizioni del ragazzo si sono subito dimostrate molto gravi, è stato intubato e trasportato poi all'ospedale di Belluno

 

Il giovane, che aveva da poco compiuto 27 anni (il 9 luglio scorso) poco dopo, purtroppo, è deceduto in seguito alle ferite riportate nello schianto. Nel frattempo la polizia ha eseguito i rilievi per tentare di ricostruire l’esatta dinamica dell’accaduto.

 

Favero, diplomato all’Enaip, era un appassionato di motori: due o quattro ruote non faceva differenza. La morte del giovane è arrivata come un fulmine a ciel sereno nella comunità bellunese. Molti amici lo hanno voluto ricordare su Facebook con foto e messaggi d’affetto. “Ora tutto questo non c'è più – ha affermato un amico rivangando ricordi felici – ricordati che ti vogliamo sempre bene, non ti dimenticheremo”.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 28 settembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

28 settembre - 19:51

Nelle ultime 24 ore sono stati trovati altri 20 positivi, 8 sono le persone sintomatiche e c'è anche un minorenne. Sono 11 i pazienti che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero, nessun si trova in terapia intensiva ma 2 cittadini si trovano in alta intensità

28 settembre - 17:29

Numeri che comunque preoccupano, il Trentino peggior territorio d'Italia nell'ultimo report dell'Iss. Nel pomeriggio in Provincia, i rappresentanti della Giunta hanno convocato la task force per un ulteriore aggiornamento sulle strategie diagnostiche e sulla situazione Covid nelle scuole

28 settembre - 19:06

Tanta paura questa mattina a Treviso per un 20enne caduto nel Sile. Il giovane, però, per fortuna, era sano e salvo. E' stato ritrovato a Bassano del Grappa 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato