Contenuto sponsorizzato

Piazza Dante, fermati tre pusher che spacciavano cocaina. Sequestrata la droga e centinaia di euro

A scovarli dei poliziotti in borghese che hanno avvicinato i tre uomini, rispettivamente di 24, 25 e 27 anni, visibilmente in cerca di clienti

Pubblicato il - 03 October 2020 - 12:47

TRENTO. Denunciati due cittadini nigeriani ed uno originario del Ghana, tutti richiedenti asilo, perché intenti a spacciare eroina nei giardini di piazza Dante e nelle vie limitrofe.

 

A "scovarli" dei poliziotti in borghese. Questi infatti hanno notato i tre uomini, rispettivamente di 24, 25 e 27 anni, aggirarsi chiaramente in cerca di clienti.

 

L’uno è andato verso il sottopasso che dalla stazione porta verso corso Buonarroti; l’altro verso via Gazzoletti ed il cittadino gambiano si è diretto nei giardini di piazza Dante. A questo punto gli investigatori si sono divisi e hanno pedinato i due pusher e gli agenti dell’antidroga lo spacciatore, stando attenti che i tre non si rendessero conto di essere seguiti.

 

Giunti nei pressi della stazione è arrivato incontro ad uno dei tre spacciatori, il cittadino nigeriano ventiquattrenne, un acquirente, un ragazzo trentino di 23 anni, che si è fermato all’ingresso del sottopasso, chiedendo una dose di eroina, ricevendola in cambio previo pagamento di venti euro. Concretizzatosi lo scambio tra i due, il ventiquattrenne nigeriano è stato immediatamente bloccato dalle forze dell'ordine, che gli hanno trovato indosso altre due dosi di eroina, sequestrate, e la somma di 90 euro in banconote di piccolo taglio.

 

Poco dopo la scena si è ripetuta in via Gazzoletti, ove un altro pusher venticinquenne, ha atteso un cliente, un uomo originario della provincia di Trento, che non appena ha acquistato la droga e si è allontanato, è stato fermato dai poliziotti in borghese, dichiarando che avesse comprato lo stupefacente poco prima, consentendo contestualmente di bloccare lo spacciatore sequestrandogli un’altra dose di eroina e circa 130 euro.

 

L’epilogo dell’attività repressiva si è avuta nei giardini di Piazza Dante, ove uno dei spacciatori, il pusher gambiano, non rendendosi conto che innanzi a lui vi fosse un poliziotto, ma scambiandolo per un cliente, ha offerto della droga all’investigatore. A questo punto lo spacciatore è stato immediatamente fermato e denunciato, al pari degli altri due pusher, e gli è stata sequestrata la somma di circa 400 euro.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 22 dicembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

15 January - 19:18

Nella conferenza stampa straordinaria organizzata dalla giunta provinciale di Bolzano, Arno Kompatscher si è detto sconcertato dalla scelta del Cts di trasformare l'Alto Adige in zona rossa. "Abbiamo inviato una lettera a Roma. Sulla base dei dati confermiamo con l'ordinanza di stasera la zona gialla"

15 January - 19:30

Sono tantissime le prese di posizione (di partiti e istituzioni) in favore della testata ma colpiscono, in particolare, le dichiarazioni di Fugatti (che si dice ''sorpreso''), dei sindacati (che ancora parlano di ''investimento'' riferendosi all'operazione predatoria compiuta sull'editoria locale da parte di Athesia) e dell'Ordine dei Giornalisti (che esprime la sua ''solidarietà''). Ora si pensi ai giornalisti ma non si dimentichino i collaboratori esterni e i fotografi che da una vita lavorano per poche decine di euro al giorno mettendoci tutto quel che hanno

15 January - 18:35

Il direttore sanitario dell'Apss, Antonio Ferro spiega: "Preoccupa il livello di occupazione dei posti letto negli ospedali". Il presidente della Provincia chiede ancora "senso di responsabilità" ai trentini 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato