Contenuto sponsorizzato

Se il Governatore del Trentino non rispetta la sua stessa ordinanza e ''si denuncia'' su Facebook: ma la mascherina al mercato è obbligatoria o no?

Abbiamo chiesto al sindaco di Riva del Garda che ci ha confermato che anche nel suo comune valgono le ordinanze del presidente della Provincia il quale anche nelle ultime due ha ribadito che è ''obbligatorio indossare la mascherina: per gli avventori che accedono ai mercati comunali''. I cittadini la indossano ma lui, la usa per coprire il mento, Moranduzzo e la candidata sindaca di Riva nemmeno la mettono

Di Luca Pianesi - 26 giugno 2020 - 19:12

RIVA DEL GARDA. Cosa succede se il presidente della Provincia firma un'ordinanza per i cittadini chiedendo loro di rispettare determinati comportamenti ma poi lui stesso non li rispetta? E, di più, si autodenuncia sui social pubblicando una serie di foto che non lasciano spazio alle interpretazioni? Ai posteri l'ardua sentenza. Al momento non possiamo che restare ai fatti.

 

Il 24 giugno il presidente Fugatti si recava con il consigliere provinciale Devid Moranduzzo a fare campagna elettorale per la candidata sindaca per il centrodestra leghista Cristina Santi in uno dei luoghi preferiti del governatore del Trentino, il mercato cittadino. A Riva del Garda, però (lo abbiamo verificato direttamente con il sindaco del comune benacense) vale, come in tutto il resto del Trentino l'ordinanza firmata dal presidente della Provincia Fugatti, che recita alla voce ''Utilizzo della mascherina'' che ''è obbligatorio indossare la mascherina: per gli avventori che accedono ai mercati comunali e ad ogni altra area di vendita all'aperto''.

 

 

Questa specifica è sempre stata presente in tutte le ordinanze firmate dal governatore del Trentino ma in particolare c'è sia nell'ordinanza di metà giugno valida ''a partire - si leggeva - dal 15 giugno 2020 al 28 giugno 2020'' (quindi nel periodo che ci interessa) sia in quella successiva che recita ''fino al 14 luglio 2020 compreso, è disposto l'obbligo''.

 

 

Fugatti nelle sue foto dove si autodenuncia la mascherina, va detto, a onor di cronaca, la indossa sulle orecchie coprendo benissimo il mento, però non la mette né sulla bocca né sul naso, di fatto vanificandone lo scopo. Moranduzzo, nel dubbio, non la indossa proprio e nemmeno la candidata sindaca che, immaginiamo, avendo visto Fugatti così poco attento agli obblighi da lui stesso firmati si sarà sentita in diritto di non indossarla. Intorno a loro, sullo sfondo, si vedono i cittadini che, invece, la indossano correttamente convinti che l'ordinanza valesse per tutti. 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 29 settembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

30 settembre - 05:01

Ieri l'incontro in Quinta Commissione provinciale tra i rappresentanti del Consiglio del sistema educativo e il direttore del dipartimento prevenzione dell'Apss. Sul tavolo anche le questioni sollevate da il Dolomiti sui tempi che si allungano per sapere l'esito dei tamponi per gli studenti (e si traducono in lunghi isolamenti anche per i genitori) e i test antigenici. Ecco cosa è emerso

29 settembre - 20:54
L'esecutivo comunale è composto da 4 donne: 2 in quota Partito democratico, una rappresentante per Azione-Unione e Insieme. Il primo cittadino, Franco Ianeselli, ha delineato la Giunta a palazzo Thun chiamata a guidare Trento per i prossimi 5 anni: "Lavoriamo per la città in un'ottica di sostenibilità ecologica, economica, sociale e istituzionale"
29 settembre - 19:46

Sono 25 fino a questo momento le classi messe in quarantena perché sono stati riscontrati alunni positivi, ma 9 di queste hanno già terminato il periodo di isolamento mentre le altre 16 dovrebbero concludere questa misura tra pochi giorni

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato