Contenuto sponsorizzato

Tragedia a Folgaria, Stefano Buzzi precipita in burrone e muore. Stava cercando il cane

Il ritrovamento del corpo è avvenuto ieri sera. Nel pomeriggio era stato ritrovato il cane  che l'uomo cercava  e successivamente le ricerche erano andate avanti con il cane molecolare, l'elicottero e squadre di soccorritori 

Pubblicato il - 10 maggio 2020 - 08:04

FOLGARIA. E' Stefano Buzzi, 57 anni, l'uomo che nella serata di ieri è stato trovato senza vita alla base di un salto di roccia dalla quale è precipitato.

 

Stefano era andato in montagna perché mercoledì durante una escursione aveva perso il suo pastore tedesco. Aveva provato a cercando immediatamente ma dopo essersi ferito ad una spalla aveva fatto ritorno a casa ed era stato anche accompagnato in ospedale per essere medicato.

 

Giovedì pomeriggio, però, appena uscito dall'ospedale si era immediatamente messo alla ricerca del cane senza però poi più dare sue notizie. A dare l'allarme è stato il fratello e immediatamente sono iniziate le ricerche.

 

Gli operatori delle Stazioni Altipiani, Rovereto, Ala, Levico e Riva del Garda e le unità cinofile del Soccorso Alpino e Speleologico Trentino si sono uniti alla ricerca nel pomeriggio di ieri, collaborando con i Vigili del Fuoco, il cane molecolare della Scuola provinciale Cani da Ricerca e Catastrofe, la Croce Rossa, il Soccorso Alpino e Speleologico Veneto di Arsiero e i Carabinieri.

 

Con il ritrovamento della macchina in località Grimen (zona Forte Cherle), le ricerche si sono focalizzate nei boschi attorno, impiegando anche i droni dei Vigili del Fuoco e l'elicottero per un sorvolo dall'alto.

 

Poco prima delle 19 il cane è stato ritrovato vivo ma solo, mentre la traccia seguita dal cane molecolare portava in prossimità di una parete strapiombante. Con delle calate di corda i soccorritori sono arrivati alla base della parete di roccia dove è stato ritrovato il corpo senza vita dell'uomo. Secondo la ricostruzione fatta, fatale per lui una scivolata che lo ha fatto precipitare per decine di metri.

 

L'operazione di recupero della salma è stata effettuata dall'elicottero con il supporto della squadra di terra e si è conclusa verso le 20.45.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 20 aprile 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
20 aprile - 20:52
Emergono le prime misure contenute nella bozza del prossimo decreto legge per fronteggiare l'emergenza Covid. Alcune modifiche potrebbero [...]
Cronaca
20 aprile - 20:27
Trovati 85 positivi, comunicati 4 decessi nelle ultime 24 ore. Sono state registrate 145 guarigioni. Sono 1.278 i casi attivi sul territorio [...]
Cronaca
20 aprile - 19:46
La diminuzione dei contagi consente una rimodulazione all’interno delle strutture sanitarie provinciali, con la possibilità per Borgo e Tione di [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato