Contenuto sponsorizzato

Un malore si è portato via Sandro Chistè, aveva camminato dal Brennero a Palermo per la pace

Il 64enne era molto noto in valle dei Laghi, così come in diverse zone del Trentino. Nel 2018 aveva effettuato in solitaria una marcia "In cammino per la pace": Chistè era partito dal Brennero per raggiungere Palermo dopo oltre 1.800 chilometri a piedi e 61 tappe. Un viaggio che gli aveva permesso di incontrare anche papa Francesco

Pubblicato il - 19 gennaio 2020 - 18:17

MADRUZZO. Si è improvvisamente spento Sandro Chistè, il 64enne è stato stroncato da un malore. E' grande il cordoglio per la scomparsa di un personaggio molto noto e impegnato anche in iniziative sociali, si era speso tanto anche per il progetto di Alba Chiara.

 

L'incidente è avvenuto intorno alle 17.45 di ieri, sabato 18 gennaio, quando la macchina dei soccorsi è intervenuta a Pergolese, frazione nel Comune di Madruzzo. Immediato l'intervento di ambulanza e vigili del fuoco di Lasino, ma purtroppo il personale medico non ha potuto far altro che constatare il decesso di Chistè.

 

Il 64enne era molto noto in valle dei Laghi, così come in diverse zone del Trentino. Nel 2018 aveva effettuato in solitaria una marcia "In cammino per la pace": Chistè era partito dal Brennero per raggiungere Palermo dopo oltre 1.800 chilometri a piedi e 61 tappe. Un viaggio che gli aveva permesso di incontrare anche papa Francesco.

 

Operaio agricolo in pensione, Chistè non era nuovo a questo tipo di imprese, tanto che nel 2013 era partito con la figlia a piedi per Roma, un viaggio che l'aveva profondamente segnato per grande umanità incontrata lungo il cammino, un'iniziativa che aveva gettato le basi dell'iniziativa di cinque anni più tardi. 

 

Un cammino che aveva documentato anche sulla pagina Facebook: "La pace vive di azioni più che di parole - aveva scritto Chistè -. Io ho seminato briciole di pace, chi le ha volute raccogliere bene, gli altri, bene lo stesso".

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 21 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

22 ottobre - 12:06

Il bilancio resta a 296 morti, mentre i contagi salgono a 5.549 casi da inizio epidemia. Ci sono 106 pazienti ricoverati nei normali reparti ospedalieri, mentre sono 8 le persone che ricorrono alla terapia intensiva. Sono 25 i cittadini in isolamento nella struttura di Colle Isarco

22 ottobre - 12:45

Alberti è anche l’autore del celebre Cristo Silente, la grande scultura che si trova nelle acqua del Garda a porto San Nicolò. Oltre all’arte, la sua vita è stata dedicata alla famiglia e alla collettività, con l’impegno nel volontariato e in Consiglio comunale

22 ottobre - 12:00

L’etica ambientale e la tutela della natura sono sempre stati per il pastificio trenti no degli obiettivi fondamentali. Il nuovo incarto è di per sé uno storytelling, sul quale viene raccontata la sintesi del prodotto: la montagna, il luogo - le Dolomiti patrimonio dell’Unesco - dove si produce la pasta, la sorgente di acqua purissima e la semola di grano duro 100% italiano 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato