Contenuto sponsorizzato

Vomito e dolori allo stomaco, una trentina di ragazzi si sentono male ancora una volta nell'hotel di Folgarida

L'Azienda provinciale per i servizi sanitari assiste da questa notte tra lunedì 10 e martedì 11 febbraio una trentina di giovani per una sospetta forma virale che ha colpito parte di due gruppi di studenti a Folgarida

Pubblicato il - 11 febbraio 2020 - 16:25

TRENTO. Un'altra maxi-emergenza in val di Sole, alcuni ragazzi in vacanza in Trentino hanno iniziato a sentirsi male tra vomito e forti dolori allo stomaco. L'Azienda provinciale per i servizi sanitari assiste da questa notte tra lunedì 10 e martedì 11 febbraio una trentina di giovani per una sospetta forma virale che ha colpito parte di due gruppi di studenti a Folgarida.

 

L'episodio si è verificato all'interno della stessa struttura ricettiva dell'ultima volta, quando una decina di persone tra gli 11 e i 14 anni sono stati trasferiti all'ospedale di Cles e Trento.

 

In questo caso alcuni ragazzi si sono sentiti male a partire da ieri pomeriggio con un’intensificazione dei casi a partire dalla prima mattina di oggi. Immediato l'allarme e sul posto si sono subiti portati i medici e gli infermieri per curare le persone che mostravano sintomi gastrointestinali.

 

Non ci sarebbero casi gravi, anche se un ragazzino è stato portato in ospedale in via precauzionale. I Nas di Trento e i tecnici Apss dell'igiene pubblica hanno prelevato campioni di alimenti e lavorano in queste ore sulle indagini epidemiologiche per individuare le cause dei diffusi malesseri.

 

La vicenda segue, come anticipato, un evento simile di fine gennaio: stessi sintomi e stesso hotel in val di Sole. Anche in quel caso un gruppo di due scolaresche avevano manifestato malesseri, dolori e vomito (Qui articolo). 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 24 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

26 ottobre - 17:10

Il testo integrale dell'ordinanza del presidente della provincia di Trento ricalca in molte parti quella di Bolzano: tornano chiuse le attività al dettaglio la domenica dopo che per tutta l'estate le si era bloccate per una discussa (e forse incostituzionale) legge provinciale. Tra le raccomandazioni quella per gli over 70 di non incontrare under 30 e di non ricevere in case private persone non conviventi

26 ottobre - 15:58

Il presidente della regione Veneto ha commentato i dati odierni (oltre 1.100 contagi e 3 morti) e spiegato che secondo lui sarebbe stato meglio chiudere i centri commerciali che gli esercenti della ristorazione. E sul virus ha aggiunto: ''Va affrontato per quello che è: per noi l'emergenza sanitaria non c'è. Non c'è in Veneto''

26 ottobre - 15:45

E' successo pochi minuti prima di mezzogiorno. Sul posto si sono portati  i carabinieri, i vigili del fuoco di Grigno e i soccorsi sanitari. Il ragazzo dopo essersi ripreso è stato stabilizzato ed elitrasportato all'ospedale di Trento 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato