Contenuto sponsorizzato

''Vorrei spararti in bocca'', minacce di morte al governatore Luca Zaia

La notizia è apparsa quest'oggi sui giornali veneti. Già in passato il governatore era stato preso di mira con minacce di morte 

Pubblicato il - 08 novembre 2020 - 12:11

VENEZIA. Minacce di morte al governatore Luca Zaia. A parlarne per la prima volta in queste settimane sono i giornali veneti dopo che alla fine di settembre nella mail istituzionale del presidente del Veneto è arrivato un messaggio che ha portato poi ad una denuncia alla polizia. “Sei solo e sempre un asino. Vorrei sparati in bocca”.

 

Una situazione sulla quale palazzo Balbi vuole mantenere il massimo riserbo ma per la quale l'Avvocatura regionale si è mossa presentando una denuncia alla polizia postale. La mail sarebbe arrivata alla fine di settembre ma ci sarebbero anche altre minacce arrivate contro il governatore veneto.

 

Si stanno portando avanti, ovviamente, le indagini da parte delle forze dell'ordine per riuscire a rintracciare l'autore della mail e verificare altre situazioni.

 

Nei mesi scorsi, in provincia di Treviso, era comparsa anche una scritta con spray di vernice rossa “A morte Zaia” realizzata da ignoti sulla parete una torretta dell’alta tensione. Anche in quel caso era stata sporta denuncia ai carabinieri.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 6 dicembre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Politica
07 dicembre - 09:43
Fra le nuove restrizioni che potrebbero essere introdotte c’è anche quella di escludere i tamponi fra le soluzioni per ottenere un Green pass. [...]
Economia
07 dicembre - 05:01
Il vice presidente di Confesercenti del Trentino: "Ci sono alcuni ristoranti convenzionati per la gestione del buono pasto e per gli accordi che [...]
Cronaca
07 dicembre - 09:06
Se per gli studenti con più di 12 anni la soluzione è quella di chiudere un occhio per tutti gli altri utenti sono scattati i controlli sui mezzi [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato