Contenuto sponsorizzato

Coronavirus, l’Ue mette il Trentino per la terza settimana di fila in zona “rosso scuro”. L’incidenza oltre i 500 casi ogni 100.000 abitanti

Il Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie ha confermato la zona “rosso scuro” per Trentino e Alto Adige ma fa il suo ingresso anche l’Emilia-Romagna. In questi territori l’incidenza, calcolata su due settimane, supera i 500 casi ogni 100.000 abitanti

Di Tiziano Grottolo - 04 March 2021 - 11:59

TRENTO. Sono ormai tre settimane che l’incidenza del Trentino segna valori così alti da spingere il Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (Ecdc) a inserirlo fra le zone “rosso scuro”, cioè quei territori che registrano un’incidenza (calcolata su due settimane) superiore a 500 casi ogni 100.000 abitanti.

 

Nel frattempo è stata confermata la zona “rosso scuro” anche per l’Alto Adige mentre alla fuori uscita dell’Umbria (ora arancione) è corrisposto l’ingresso dell’Emilia-Romagna. Sul fronte tamponi Bolzano e Bologna riescono ad effettuarne oltre 5.000 ogni 100.000 abitanti mentre il Trento si ferma un nella fascia seconda fascia.


Sempre per quanto riguarda il Trentino l’Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali (Agenas) e il Dipartimento di Fisica dell’Università di Trento hanno stimato, nei prossimi 7 giorni, un incremento degli infetti attivi. In particolare nella prossima settimana i positivi potrebbero aumentare fino al 48%, con un valore medio del 31% circa 8 punti percentuali più alto rispetto ai dati pubblicati il 21 febbraio.


Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 21 aprile 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
22 aprile - 15:56
L'allerta è scattata lungo la strada statale 12. In azione la macchina dei soccorsi. Viabilità bloccata in tangenziale
Politica
22 aprile - 13:00
L'altra questione posta all'attenzione del presidente del Consiglio Draghi riguarda i gettiti fiscali arretrati derivanti anch'essi dal Patto di [...]
Ambiente
22 aprile - 13:25
Negli scorsi giorni sono state trovate morte centinaia di api nella zona di Caldonazzo, da qui viene evidenziata la necessità di accelerare [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato