Contenuto sponsorizzato

Coronavirus, Merkel: “Abbiamo davanti i mesi peggiori della pandemia". Dalla Francia, al Regno Unito e Germania, l'Europa è in lock-down

Uno dopo l'altro i maggiori Governi d'Europa hanno deciso di prolungare il lockdown davanti ad una risalita dei contagi. Oggi in Italia sarà deciso l'eventuale cambiamento di zona per le regioni 

Pubblicato il - 08 gennaio 2021 - 09:54

TRENTO. “Abbiamo ancora davanti i mesi peggiori della pandemia". Lo ha detto Angela Merkel, commentando gli sviluppi del contagio da Covid in Germania e riferendosi anche alla situazione che ad oggi sta vivendo l'Europa. La cancelliera ha ribadito che in questa situazione "un pezzo di speranza" arriva dalla disponibilità dei vaccini.
 

I dati sui contagi sono ancora alti. In Italia negli ultimi giorni si è registra una risalita dei positivi e sono molte le regioni che rischiano nei prossimi giorni un'ulteriore stretta. Oggi sarà definito il cambiamento di zona con nuove regole riguardanti i parametri utilizzati.

 

Per diventare arancioni basta un Rt di 1 e per entrare in zona rossa dell'1,25. Ci sono poi altri indicatori che riguardano le ospedalizzazioni. Il tasso di positività in Italia, indicato ieri pomeriggio, è del 14,8% in salita di tre punti e mezzo rispetto a mercoledì.

 

Situazione per nulla buona nemmeno in Germania dove dal 5 gennaio è stato deciso un prolungamento del lock-down duro fino a fine gennaio. Il Robert Koch Institut ha segnalato ieri 26.391 nuovi contagi e 1.070 nuovi decessi in 24 ore. Il record di vittime era stato registrato il 30 dicembre, con 1.129 morti.

 

Il Regno Unito si trova a combattere la nuova variante del Coronavirus che risulta essere molto più contagiosa e che riesce a colpire anche molti giovani. (QUI L'ARTICOLO) Gli ultimi dati, se da un lato mostrano una diminuzione dei contagi, ieri 52.618 rispetto ai 62.000 mercoledì, si impennano, però, a 1.162 i morti nelle ultime 24 ore (fino a un totale di più di 78.000 dall'inizio della pandemia).

 

A causa della variante inglese del Covid-19, già individuata in una ventina di casi in Francia, "le frontiere con Regno Unito resteranno chiuse fino a nuovo ordine" ha annunciato il primo ministro, Jean Castex, che ha anche comunicato il prolungamento di numerose restrizioni. (QUI L'ARTICOLO)

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 21 gennaio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

22 gennaio - 05:01

Ad alcuni sanitari, invece della prima dose del vaccino, è stata somministrata per errore una semplice soluzione fisiologica. Ora, anziché presentarsi per il richiamo dovranno essere sottoposti a un test sierologico per capire chi ha ricevuto il vaccino e chi no

21 gennaio - 19:47

Sono 279 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 43 pazienti sono in terapia intensiva e 40 in alta intensità. Oggi sono stati comunicati 7 decessi, mentre sono 27 i Comuni con almeno 1 nuovo caso di positività

21 gennaio - 20:22

L'albergo su corso Rosmini nel centro storico della città della Quercia resta operativo e cerca di reggere un mercato profondamente stretto e diverso. Marco Zani: "Cerchiamo anche di mettere in rete le peculiarità della zona, la vicinanza del Monte Baldo, la Campana dei caduti e i musei, così come le tante possibilità offerte dalla Vallagarina. Ideato offerte speciali per fa lavorare anche il ristorante la sera"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato