Contenuto sponsorizzato

L'Europa torna in lockdown, il Regno Unito chiude fino a metà febbraio. Boris: ''Settimane difficili''. Anche la Germania pronta a prorogare le restrizioni

Il Regno Unito sta facendo i conti con la variante di Covid19 molto più contagiosa e che sta mettendo in ginocchio il sistema sanitario nazionale. In Germania, Merkel e i 16 Länder hanno trovato l'intesa per prolungare le restrizioni 

Pubblicato il - 05 January 2021 - 09:01

TRENTO. Mentre in Italia si sta discutendo su quali saranno i colori delle regioni dopo l'Epifania nel resto d'Europa i Governi stanno decidendo per il lockdown. 

 

Ieri sera a rivolgersi alla nazione è stato il premier inglese Boris Johnson per informare sulla decisione di dichiarare il terzo lockdown, in vigore da mercoledì, fino almeno a metà febbraio. Un provvedimento che si è reso necessario per il numero ormai fuori controllo dei contagi e le difficoltà, al momento, di gestire la variante del Covid19 molto più contagiosa e che sta mettendo un'enorme pressione su tutti gli ospedali. “Rimanete a casa. Proteggere il servizio sanitario nazionale. Salvare vite umane” ha detto il premier agli inglesi.

 

Le scuole hanno chiuso per la maggior parte degli studenti in Inghilterra, Scozia e Galles, mentre nell'Irlanda del Nord ci sarà un lungo "periodo di apprendimento a distanza".

 

E' vietato incontrare persone al di fuori di quelle del proprio nucleo famigliare e i negozi non essenziali sono stati tutti chiusi.

 

Coloro che infrangono le regole saranno sanzionati. Si dovranno pagare, in caso di reato, fino a 6.400 sterline. Il premier Boris Johnson ha avvertito che le prossime settimane saranno le più "difficili".

 

Il Galles, in isolamento nazionale dal 20 dicembre, ha deciso che le scuole e i college rimarranno chiusi fino al 18 gennaio per la maggior parte degli studenti. In Irlanda del Nord, che il 26 dicembre è entrata in isolamento per sei settimane, sta decidendo di prolungare questo periodo mantenendo anche le scuole chiuse e l'apprendimento a distanza.

 

A prolungare il duro lockdown è anche la Germania fino a fine mese. Il governo federale tedesco e i 16 primi ministri hanno trovato l'intesa e oggi verrà comunicato ufficialmente. Le misure restrittive tedesche sono in vigore già da prima di Natale (dal 16 dicembre).

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 17 settembre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
18 settembre - 19:02
Alla Bookique di Trento, martedì 21 settembre alle 18 e 30, si terrà l'ultimo incontro della Rassegna Generazione 2021 alla quale parteciperà, [...]
Cronaca
19 settembre - 15:04
Molto probabilmente il conducente è stato tradito dall’asfalto reso bagnato dalla pioggia perché a un certo punto il mezzo si è imbarcato per [...]
Montagna
19 settembre - 12:24
A Carisolo una malga è stata assegnata senza gara per soli 350 euro all’anno, ma nel Comune vicino il prezzo per un pascolo simile è quasi [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato