Contenuto sponsorizzato

Coronavirus, le varianti spaventano l'Europa. La Germania in lockdown fino al 7 marzo: ''Rischio terza ondata di contagi''

L’agenzia dell’Unione europea per la prevenzione e il controllo delle malattie (Ecdc) ha valutato il rischio di un’ulteriore diffusione del covid-19 nei 27 paesi membri “come alto-molto alto per la popolazione complessiva

Pubblicato il - 17 febbraio 2021 - 08:31

BERLINO. La Germania ha deciso. La cancelliera Angela Merkel ha confermato il lockdown fino al 7 marzo.

 

I dati dell'istituto Robert Koch Institut, mostrano come dall'inizio della pandemia siano state registrate 65mila vittime, mentre il numero dei contagi complessivi è superiore due milioni di casi.

 

Nelle ultime 24 ore in Germania ci sono stati 3856 nuovi contagi ma a preoccupare è il numero di morti che ieri è stato di 528. Nelle ultime settimane le decisioni del Governo assieme con i Laender hanno consentito di portare da 50 a 35 i nuovi contagi per 100 mila abitanti. Ma a preoccupare ora sono le varianti e per questo si è deciso di prolungare il lockdown.

 

In Germania resteranno chiusi fino al 7 marzo negozi, bar, ristoranti, cinema, teatri e centri estetici. Ad inizio marzo torneranno in attività i parrucchieri. L'uso della mascherina è obbligatorio nei mezzi di trasporto, nei negozi alimentari e supermercati. Sono vietati gli spostamenti non indispensabili sia all'interno che fuori dal Paese. Limiti sono stati imposti anche nelle visite.

 

La Germania è alle prese con la lotta alla variante “inglese” e le preoccupazioni in Europa per le mutazioni del virus sono elevate e i vari paesi stanno adottando ulteriori restrizioni.

 

A causa delle varianti l’agenzia dell’Unione europea per la prevenzione e il controllo delle malattie (Ecdc) ha valutato il rischio di un’ulteriore diffusione del covid-19 nei 27 paesi membri “come alto-molto alto per la popolazione complessiva e molto alto per le persone vulnerabili”.

 

La richiesta è quella di accelerare le campagne di vaccinazione, raccomanda l’agenzia, poiché le varianti hanno “maggiore trasmissibilità” e potrebbero “determinare una maggiore gravità della malattia”.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 2 dicembre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
03 dicembre - 05:01
Sono moltissimi in queste settimane i bambini rimasti a casa dall'asilo con diverse patologie. Non solo virus sinciziale ma anche casi di otite, [...]
Cronaca
03 dicembre - 07:42
E' successo nel tunnel tra Laives e Bronzolo. Sulla dinamica esatta dell'incidente sono in corso le verifiche da parte dei carabinieri di Egna
Cronaca
02 dicembre - 21:22
Trovati 189 positivi, 2 decessi nelle ultime 24 ore. Registrate 125 guarigioni. Sono 53 i pazienti in ospedale. Sono 847.452 le [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato