Contenuto sponsorizzato

Covid-19, in Romania situazione “disastrosa” e c'è la corsa a vaccinarsi: esteso il green pass e chiudono le scuole

Secondo il coordinatore della campagna vaccinale nazionale contro il Covid-19 Valeriu Ghoerghita, in questo momento la percentuale di popolazione adulta vaccinata in questo momento avrebbe raggiunto il 40% in Romania. Una crescita importante che arriva però proprio mentre il Paese si trova alle prese con una disastrosa nuova ondata

Di F.S. - 25 ottobre 2021 - 19:00

TRENTO. In Romania il virus continua a correre, ma mentre gli ospedali si riempiono e scarseggiano ormai in tutto il Paese i letti di terapia intensiva, il ritmo della campagna vaccinale accelera e nelle ultime 72 ore: “Sono state somministrate oltre 360mila dosi di vaccino, di cui circa 260mila prime dosi, la percentuale di popolazione adulta vaccinata ha raggiunto il 40%”.

 

A parlare è Valeriu Ghoerghita, coordinatore della campagna nazionale contro il Covid-19, che sottolinea l'importanza dei numeri segnati negli scorsi giorni, ribadendo però che l'obiettivo è di “arrivare presto almeno al 70%”. La Romania è uno dei Paesi che si è vaccinato di meno in Europa per diverse ragioni, a partire dalla diffidenza della popolazione nei confronti dei vaccini contro il Covid-19 (Qui Articolo). In meno di un mese però quasi il 10% dell'intera popolazione rumena ha deciso di vaccinarsi (dal 28% circa del 28 settembre a quasi il 37% del 23 ottobre). 

 

Nelle ultime settimane il Paese ha visto un aumento drammatico dei casi, che ha portato il governo ad aumentare le misure di contenimento tra cui il coprifuoco, la chiusura delle scuole e l'estensione dell'obbligo di Green pass per i cittadini. Da ormai più di 20 giorni la media settimanale di nuovi contagiati nel Paese è sopra quota 10mila e il numero dei decessi si aggira intorno a quota 400. Numeri insostenibili che hanno messo in ginocchio il sistema sanitario rumeno (a quanto pare i 2mila letti di terapia intensiva sono tutti occupati e alcuni pazienti sarebbero stati inviati all'estero per ricevere le cure) e che hanno portato inevitabilmente a nuove restrizioni

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 2 dicembre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
06 dicembre - 15:56
C'è preoccupazione per la risalita della curva epidemiologica. Il direttore generale dell'Apss: "Il sistema sanitario si trova sotto pressione e [...]
Cronaca
06 dicembre - 12:48
Focolaio nell’Rsa di Pergine Valsugana: 5 positivi fra gli ospiti e uno fra i sanitari. Il presidente: “La procedura di controllo è scattata [...]
Cronaca
06 dicembre - 12:15
Una cinquantina tra medici, tecnici, piloti e personale paramedico provenienti da Svizzera, Germania, Italia e Austria hanno partecipato a più [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato