Contenuto sponsorizzato

Covid19, in Alto Adige quasi un quarto dei maggiorenni ha ricevuto la prima dose del vaccino

Un dato importante se si pensa che già dopo la prima dose di vaccino è possibile sviluppare una solida protezione contro un eventuale decorso grave della malattia

Pubblicato il - 16 April 2021 - 18:36

BOLZANO. 103.034 è il numero esatto di coloro che in Alto Adige hanno già ricevuto la prima dose del vaccino al 15 aprile 2021. Stiamo parlando, quindi, di quasi un quarto degli altoatesini di età superiore ai 18 anni.

 

Il dato è stato fornito dall'azienda sanitaria di Bolzano ed è molto importante anche del punto di vista epidemiologico visto che già dopo la prima dose di vaccino è possibile sviluppare una solida protezione contro un eventuale decorso grave della malattia.

 

Ma non è tutto. Se aggiungiamo a questa cifra anche le 69.107 persone che nel frattempo sono guarite dopo un’infezione da Covid-19, possiamo notare che oltre un quinto della popolazione dell’Alto Adige ha già acquisito un certo grado di protezione contro l'insidioso virus.

 

"Oggi – ha spiegato l'assessore provinciale alla Salute Thomas Widmann abbiamo in mano due strumenti enormemente utili contro il virus che non avevamo un anno fa: la capacità di testare regolarmente tutta la popolazione e le vaccinazioni. La nostra preoccupazione è sempre stata quella di ottenere il massimo possibile, cioè di utilizzare ogni potenziale a nostra disposizione".

 

Da giovedì anche le persone over 60 possono prenotarsi per la vaccinazione contro il Covid. Un totale di 10.382 persone si sono prenotate in questi due giorni. Nella fascia di età 60-64 anni hanno prenotato 7.079 (di cui 65% on-line), per quella 65-69 anni sono state eseguite 2.269 prenotazioni (di cui 57% on-line), per le persone tra 70 e 74 anni si contano 708 prenotazioni (di cui 40% on-line) e per i 75-79enni sono state 326 (di cui 36% on-line).
 

Coloro che hanno più di 60 anni sono invitati a prenotarsi online su https://sanibook.sabes.it. In alternativa, è ancora possibile ottenere un appuntamento per la vaccinazione chiamando il Centro Unico di Prenotazione Provinciale dal lunedì al venerdì, dalle 8 alle 16, al numero 0471/100999.

 

La maggior parte delle vaccinazioni fino ad ora erogate sono state fatte con il vaccino della Biontech-Pfizer (1° e 2° dose a ieri sera: 91.328), seguito da quelli di AstraZeneca (26.149 dosi) e di Moderna (5.755 dosi).

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 10 maggio 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
11 maggio - 17:29
Un intervento della casa farmaceutica che rischia di cambiare i piani vaccinali delle Regioni. Il Trentino è stato tra i primi territori a puntare [...]
Cronaca
11 maggio - 17:19
Sono stati analizzati 1.671 tamponi tra molecolari e antigenici. Oggi 10 casi tra over 60; ci sono 8 contagi tra giovani e ragazzi in età scolare. [...]
Cronaca
11 maggio - 16:28
Un vertice Stato-Regioni dovrebbe ridefinire gli indicatori e far pesare di più la pressione ospedaliera e la campagna vaccinale. Si lavora anche [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato