Contenuto sponsorizzato

Campagna vaccinale, in Alto Adige quasi il 36% dei giovani dai 12 ai 39 anni protetto dall'infezione, sono quasi 400mila il totale delle dosi somministrate

Quasi 400mila le dosi totali somministrate in Provincia di Bolzano. L'assessore Widmann preoccupato per i casi di variante delta: "Più persone riusciamo a vaccinare, più sarà difficile che la variante delta prenda piede. Tutti i vaccini che abbiamo utilizzato fino ad ora si sono dimostrati efficaci"

Di Filippo Schwachtje - 18 June 2021 - 19:02

BOLZANO. Con ogni probabilità in Alto Adige la 400.000esima dose di vaccino verrà inoculata domani, sabato 19 giugno. Il (probabile) traguardo si basa sul numero totale di vaccini somministrati nel conteggio di ieri sera (17 giugno), pari a 392.548.

 

Per il momento in Provincia di Bolzano sono state vaccinate 259.038 persone con la prima dose mentre 153.251 persone, ovvero il 28,6% della popolazione altoatesina, sono già considerate completamente immunizzate (19.741 di loro con una sola dose, dopo aver ricevuto Janssen, il monodose di Johnson&Johnson, oppure dopo essere guariti dall'infezione).

 

Rispetto alla settimana scorsa, sono state 20.314 le persone che hanno completato il ciclo vaccinale, tanto che in 7 giorni si è passati dal 24,8% al 28,6% della popolazione completamente protetta. Nella fascia d'età che va dai 12 ai 39 anni, il 35,9% della popolazione è attualmente protetto dall'infezione, includendo coloro che hanno prenotato un appuntamento e coloro che sono risultati positivi negli ultimi 3 mesi.

 

"La fine della pandemia sarà decisa, oltre che dal mantenimento delle misure di prevenzione già note, come il distanziamento e l'igiene, soprattutto dai progressi nelle vaccinazioni", ha affermato l’assessore provinciale Thomas Widmann, che si è dichiarato particolarmente preoccupato per l'emergere di alcuni focolai d’infezioni. In questi cluster sono state rilevate anche singole infezioni causate dalla variante delta che risulta altamente contagiosa. “Più persone riusciamo a vaccinare, più sarà difficile che la variante delta prenda piedeTutti i vaccini che abbiamo utilizzato fino ad ora, nelle persone completamente vaccinate, hanno dimostrato di essere efficaci contro questa nuova mutazione".

 

Il direttore generale Florian Zerzer ha invece sottolineato che, nonostante una notevole diminuzione delle infezioni, la vaccinazione contro il Covid è fondamentale per superare la pandemia. L’Azienda sanitaria dell'Alto Adige sta organizzando diverse offerte vaccinali. "Durante delle speciali giornate di vaccinazione, in diversi comuni offriremo la vaccinazione a due passi dal luogo di residenza delle persone, per così dire. Invito tutti gli altoatesini e le altoatesine che non si sono ancora vaccinati ad approfittare di questa offerta di vaccinazione semplice e non burocratica. L'offerta è in particolare rivolta anche ai dipendenti stagionali delle aziende, che grazie al vaccino possono aiutare a prevenire eventuali focolai di infezione”.

 

Dopo la circolare del Ministero della Salute, nella quale si prevede per gli under 60 che hanno ricevuto la prima dose di AstraZeneca il richiamo con un vaccino ad mRna, l'Azienda sanitaria altoatesina assicura che la data fissata per la seconda vaccinazione rimarrà valida e che cambierà solo il tipo di vaccino. Sul certificato di vaccinazione compariranno due diversi vaccini.

 

Per gli appuntamenti relativi alle seconde dosi che verranno fissati d'ora in poi, inoltre, ci sarà un intervallo più breve tra la prima e la seconda dose: 3 settimane per Pfizer BioNTech, 4 settimane per Moderna e 8 settimane per il vaccino successivo ad AstraZeneca.

 

I dati più importanti in breve:
 

Totale vaccinazioni (rispetto alla settimana scorsa)

 

Dosi di vaccino somministrate: 392.548 (+25.605)
Prima dose: 259.038 (+6.876)
Seconda dose: 133.510 (+18.729)
Persone completamente vaccinate: 153.251 (+20.314)

 

Vaccinazioni per gruppi

Persone over 80
A questo gruppo appartengono 33.732 persone
Prima dose: 27.394
Seconda dose: 25.305

 

Persone over 70
A questo gruppo appartengono 46.417 persone
Prima dose: 37.070
Seconda dose: 21.501

 

Persone over 60
A questo gruppo appartengono 58.927 persone
Prima dose: 42.978
Seconda dose: 23.620

 

Persone over 50
A questo gruppo appartengono 84.804 persone
Prima dose: 54.289
Seconda dose: 31.572

 

Persone over 40
A questo gruppo appartengono 74.448 persone
Prima dose: 41.864
Seconda dose: 14.879

 

Persone over 30
A questo gruppo appartengono 63.481 persone
Prima dose: 26.464
Seconda dose: 9.075

 

Persone over 20
A questo gruppo appartengono 61.285 persone
Prima dose: 22.848
Seconda dose: 6.753

 

Persone tra 16-19 anni
A questo gruppo appartengono 23.242 persone
Prima dose: 5.732
Seconda dose: 803

 

Persone ultrafragili e caregiver
A questo gruppo appartengono circa 19.600 persone
Prima dose: 18.229
Seconda dose: 12.735

Persone, già protette da infezione Covid, perché vaccinate rispettivamente testate positive al Covid negli ultimi 3 mesi: Gruppo Target: 80+: 82,0%; 70+: 80,8%; 60+: 74,2%; 50+: 65,7; 40+: 58,6%; 12-39: 35,9%

 

Dosi vaccinali per tipologia di vaccino

Pfizer BioNTech
Prima dose: 165.620
Seconda dose: 98.943

Cicli di vaccinazione completati: 59,7%

Moderna
Prima dose: 25.976
Seconda dose: 13.249
Cicli di vaccinazione completati: 51,0%

Vaxzevria (ex AstraZeneca)
Prima dose: 60.338
Seconda dose: 21.318
Cicli di vaccinazione completati: 35,3%

Johnson & Johnson
Prima dose: 7.104
Cicli di vaccinazione completati: 100%

 

Forniture previste (21.06. – 05.07.2021)
Pfizer BioNTech: 57.330 dosi
Moderna: 12.210 dosi
Vaxzevria (ex AstraZeneca): 4.840 dosi
Johnson & Johnson: 4.100 dosi
totale: 78.480

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 2 agosto 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
04 agosto - 10:37
Prosegue senza sosta il lavoro del contingente trentino tra riunioni di coordinamento, attività di prevenzione e pattugliamento [...]
Ambiente
04 agosto - 09:49
Alcuni attivisti “No-A31” hanno consegnato a nome della comunità di Terragnolo materiali informativi contro la grande opera [...]
Cronaca
04 agosto - 09:19
Il furto era avvenuto in un negozio di via Brennero nel mese di giugno e ora i carabinieri, attraverso una attenta attività di indagine sono [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato