Contenuto sponsorizzato

Gelicidio sulla Valsugana, una decina i mezzi coinvolti nel maxitamponamento. Traffico bloccato verso Trento anche sulle strade alternative

Il maxitamponamento avvenuto attorno alle 6.30 della mattina di giovedì 21 gennaio ha provocato non pochi disagi. Molti, almeno 10, i veicoli coinvolti all'imbocco della galleria dei Crozi. Viabilità completamente bloccata in direzione Trento, con code anche nelle strade alternative, verso Cognola da Civezzano e verso Valsorda da Bosentino

Foto di Stefano Moar
Pubblicato il - 21 January 2021 - 09:05

CIVEZZANO. Il “gelicidio” ha colpito ancora. Come previsto da Meteotrentino e dalla Protezione civile, le deboli precipitazioni cadute nella notte sul Trentino hanno infatti contribuito a creare uno strato di ghiaccio sulle strade, rendendo più pericolosa la circolazione. Erano le 6.30 circa di giovedì 21 gennaio quando all'altezza della galleria dei “Crozi”, lungo la Ss47, si verificava un maxitamponamento.

 

Sono una decina i mezzi coinvolti secondo le prime ricostruzioni, tra cui auto e furgoni. La difficoltà a tenere i mezzi sulla carreggiata a causa del ghiaccio avrebbe infatti portato ad un incidente a catena. Le operazioni per il soccorso e la messa in sicurezza della strada sono in corso, con i vigili del fuoco, gli operatori sanitari e le forze dell'ordine sul posto. Secondo le prime ricostruzioni non dovrebbero esserci feriti.

 

Il traffico è rimasto completamente bloccato e solo attorno alle 8.30 ha fatto capolino il primo carro attrezzi. La statale rimane completamente ferma in direzione Trento, con la viabilità alternativa, per la strada dei Crozi verso Cognola e attraverso il Passo della Fricca, anch'essi intasati.

 

Il ghiaccio non ha risparmiato nemmeno altre zone del Trentino. Attorno al capoluogo infatti sono diversi gli episodi di persone scivolate che hanno richiesto l'intervento dei soccorsi. La zona di Povo e Gabbiolo appare interessata dalla formazione di ghiaccio, sulle auto e al suolo.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 04 marzo 2021
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

04 March - 19:53
Sono 226 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero. Oggi comunicati 2 decessi. Sono 67 i Comuni che presentano almeno 1 nuovo caso di positività
04 March - 18:14

Si attendono le nuove classificazioni. La curva del contagio è in crescita a livello nazionale e la prospettiva è quella di diversi cambi di zona. Il Trentino dovrebbe restare in zona arancione e la Pat conferma l'intenzione di proseguire con la didattica in presenza al 50%

04 March - 19:16

Nuovi riscontri alla diffusione della variante inglese in Provincia, dopo il caso dei dipendenti della Cassa Rurale della Val di Fiemme anche 15 dipendenti di una fabbrica di Trento sono stati contagiati dalla stessa mutazione. Ferro: “La variante inglese ha una grande capacità di contagio soprattutto nei luoghi chiusi”

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato