Contenuto sponsorizzato

IL VIDEO. Piazza Dante, volano pugni e calci. Degasperi: ''Avevo proposto un presidio delle forze dell'ordine ma la destra l'ha bocciato''

E' successo quest'oggi in piazza Dante. Il consigliere di Onda Civica spiega: " Lega a Fratelli d'Italia si sbraccia tanto in giro per la sicurezza e quando c'è da fare qualcosa di concreto non lo fanno"

Pubblicato il - 22 giugno 2021 - 17:19

TRENTO. Pugni, spintoni, pochi secondi ma molto concitati quelli vissuti quest'oggi in piazza Dante a pochi metri dall'entrata del palazzo della Regione e di quello della Provincia. Protagonisti due uomini che si sono presi a pugni e altri due che hanno cercato, inutilmente, a dividerli.

 

L'aggressione è avvenuta davanti agli occhi di diversi cittadini e ad assistere è stato anche il consigliere provinciale di Onda Civica, Filippo Degasperi.

 

“Qualche mese fa – ci spiega – avevo fatto una mozione nella quale proponevo di creare uno spazio a pieno terra del palazzo della Regione. Uno spazio che non comportasse chissà che struttura ma adeguato per ospitare delle forze dell'ordine affinché avessero sott'occhio tutta la piazza. Non certo per proteggere la 'casta' ma per la cittadinanza”.

 

La mozione è arrivata in Consiglio provinciale ma è stata bocciata dalla maggioranza. “La destra, a partire dalla Lega a Fratelli d'Italia – continua Degasperi - si sbraccia tanto in giro per la sicurezza e quando c'è da fare qualcosa di concreto non lo fanno. La maggioranza ha bocciato la mozione che avevo proposto e intanto le risse all'esterno sono ormai all'ordine del giorno”.

 

L'iniziativa, per il consigliere di Onda Civica, sembra quasi una “cosa banale” da mettere in atto per riuscire a controllare in maniera migliore la piazza ma la maggioranza non l'ha ritenuto importante.

 

Sulla sicurezza sono bravi a parole ma alla fine quando ci devono pensare veramente non fanno nulla” continua Degasperi che punta il dito anche sulla sede dei polizia locale che si trova vicino via Torre Verde. “E' stato messo un presidio della polizia locale rintanato in quella zona – conclude – dove gli agenti non riescono a vedere quasi nulla della piazza”.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 24 luglio 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
25 luglio - 12:08
Secondo una prima ricostruzione il motociclista stava percorrendo la strada che da Nogaredo porta alla frazione di Sasso, a un certo punto però è [...]
Cronaca
25 luglio - 11:56
Tutto è iniziato per via di un frontale avvenuto lungo la strada provinciale 47 dove sono rimasti coinvolti alcuni giovani. Poi un 69enne ha [...]
Cronaca
25 luglio - 10:19
Il traffico stradale (sia in A22 che sulle provinciali e statali) e ferroviario è ripreso alle 9 di questa mattina, 25 luglio, dopo la fine delle [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato