Contenuto sponsorizzato

Stupro di gruppo, cinque calciatori di una squadra veronese accusati di aver violentato a turno una studentessa di 20 anni

A Verona una studentessa di 20 anni ha denunciato cinque calciatori professionisti per una violenza di gruppo. La vicenda sarebbe avvenuta circa un anno fa e ieri davanti al gip si è svolta la prima udienza preliminare

Pubblicato il - 22 April 2021 - 16:51

VERONA. La difesa dei ragazzi è che la giovane sarebbe stata consenziente mentre per l'accusa la vicenda sarebbe andata in tutt'altro modo: uno stupro di gruppo dopo aver fatto ubriacare la giovane con un gioco di carte alcolico con il preciso intento di farle perdere lucidità.

 

A Verona una studentessa di 20 anni ha denunciato cinque calciatori professionisti per una violenza di gruppo. La vicenda sarebbe avvenuta circa un anno fa e ieri davanti al gip si è svolta la prima udienza preliminare. Stando alla ricostruzione dell'accusa la ragazza conosceva uno dei cinque giovani perché frequentava l'università assieme a lei.

 

Dopo una trasferta la giovane è andata assieme all'amico e ad altri quattro suoi compagni di squadra in una casa a Verona e qui è cominciato un gioco a base di alcol dove, sempre stando alla ricostruzione dell'accusa, la giovane sarebbe stata fatta bere a un ritmo molto più sostenuto degli altri presenti. In poco tempo la situazione è degenerata e lei, ormai ottenebrata dall'alcol, avrebbe subito abusi e violenze. Un vero e proprio stupro di gruppo con violenze a turno, stando alla ricostruzione fatta dalla Procura di Verona.

 

I cinque giovani all'epoca dei fatti avevano un'età compresa tra i 21 e i 28 anni e ci sono anche dei video ripresi dai telefonini ad avvalorare le tesi delle parti in causa. L'udienza di ieri è stata aggiornata al 5 maggio quando dovrebbero essere presi in esame anche alcuni di questi video. 

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 14 maggio 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Ambiente
16 maggio - 12:08
I sub del Wwf hanno recuperato una rete abbandonata nel lago di Garda: all’interno, spiegano, una massa di nylon aggrovigliato contenente circa [...]
Cronaca
16 maggio - 11:16
Il sindaco di Tenno interviene su Facebook per chiedere ai cittadini di non abbassare la guardia: "Non vorrei che facessimo un passo avanti [...]
Cronaca
16 maggio - 12:49
Nel drammatico incidente ha perso la vita un uomo classe 1984, troppo gravi le ferite riportate. Le altre due persone che si trovavano a bordo sono [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato