Contenuto sponsorizzato

''Commossi e riconoscenti per tutti i messaggi di vicinanza: Paolo rimarrà vivo in ognuno di noi'', la famiglia di Primon scrive a Il Dolomiti

La famiglia di Paolo Primon con una lettera inviata a Il Dolomiti ringrazia tutte le persone hanno partecipato al lutto per l'improvvisa scomparsa del comandante della compagnia Schützen di Trento intitolata a Giuseppe De Betta: "Un sentito ringraziamento"

Pubblicato il - 14 gennaio 2022 - 19:40

TRENTO. La famiglia di Paolo Primon con una lettera inviata a Il Dolomiti ringrazia tutte le persone hanno partecipato al lutto per l'improvvisa scomparsa del comandante della compagnia Schützen di Trento intitolata a Giuseppe De Betta.

 

"Porgiamo il nostro sentito ringraziamento a tutte le persone che hanno partecipato al lutto che ci ha dolorosamente e improvvisamente colpiti in questi giorni. Commossi e riconoscenti per tutti i messaggi di vicinanza ricevuti, siamo certi che il ricordo del nostro caro Paolo Primon continuerà a essere presente e rimarrà vivo in ognuno di noi. Grazie. La famiglia Primon".

 

Tante le persone che si sono recate al cimitero per l'ultimo saluto al politico tirolese, noto artigiano del capoluogo e grande appassionato di storia e di sport, morto a 65 anni all'ospedale Santa Chiara di Trento.

 

 

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 18 gennaio 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
19 gennaio - 17:33
Sono stati analizzati 13.601 tamponi tra molecolari e antigenici. Registrati 2.660 positivi e 2 decessi. Ci sono 169 persone in ospedale di [...]
Cronaca
19 gennaio - 16:51
La questione lupo ciclicamente riemerge nel dibattito pubblico all'indomani di predazioni (praticamente sempre evitabili). Questa volta ha perso la [...]
Politica
19 gennaio - 16:08
La ministra della Giustizia Marta Cartabia ha riferito in Senato sulla vicenda che vede Chico Forti ancora recluso negli Stati Uniti. Conzatti: [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato