Contenuto sponsorizzato

Covid19, caso di co-infezione Delta e Omicron in Trentino. Ferro: ''Possibili situazioni con più virus in corpo. Non sono stati rilevati elementi di maggiore gravità''

A rilevare due casi di co-infezione, uno a Trento e uno a Padova, è stato nelle scorse ore l'Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie. Il direttore dell'Apss: "Stanno circolando la variante Omicron e la variante Delta e oltre a queste abbiamo anche l'influenza e il virus sinciziale. Può succedere che nello stesso soggetto  ci siano più virus”

Di GF - 14 gennaio 2022 - 13:18

TRENTO. “Non abbiamo segnalazioni che il soggetto abbia avuto una patologia più grave”. Queste le parole del direttore dell'Azienda sanitaria di Trento, Antonio Ferro, in merito al paziente trentino a cui è stata rilevata la co-infezione della variante Omicron e della variante Delta. (QUI L'ARTICOLO

 

La notizia è stata diffusa ieri dall’Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie (IZSVe). Nel corso dell'attività di sorveglianza portata avanti per conto dell'Istituto superiore di sanità, ad inizio anno tra i campioni processati, in uno di Padova e in un altro di Trento, si è osservata la presenza di sequenze appartenenti ad entrambe le varianti

 

“In questo momento – ha spiegato in conferenza stampa il dottor Antonio Ferro – stanno circolando la variante Omicron e la variante Delta e oltre a questo abbiamo anche l'influenza e il virus sinciziale. Può succedere che nello stesso soggetto ci siano più virus”. 

 

Al momento non ci sono elementi o dati che indicato una maggiore pericolosità nel caso di co-infezione. “Non abbiamo segnalazioni – ha concluso Ferro -  che il soggetto contagiato abbia avuto maggiori sofferenze e patologie più gravi. Non bisogna meravigliarsi se emergono situazioni con più virus nello stesso momento”. 

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 20 gennaio 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
20 gennaio - 19:59
Trovati 2.669 positivi, 3 decessi nelle ultime 24 ore. Registrate 2.449 guarigioni. Sono 165 i pazienti in ospedale. Tutti i Comuni sul [...]
Cronaca
20 gennaio - 19:34
Il Partito democratico ha presentato in Consiglio un ordine del giorno (bocciato con voto contrario della maggioranza) in cui si chiedeva in [...]
Montagna
20 gennaio - 20:46
Gli esperti del Muse hanno raccolto la versione di Martino Raineri il proprietario del setter ucciso dal branco a Folgaria: “Per tutto il tempo i [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato